I cibi grassi contro la depressione

I cibi grassi contro la depressione

Buoni ed anche utili per la salute: i cibi grassi (gli Junk food) sono in grado di curare la depressione.

A dirlo, uno studio dell’University of New South Wales, diretto dalla professoressa Margaret Morris e pubblicato da “Psychoneuroendocrinology”.

I ricercatori sono partiti da precedenti esami empirici, che dimostravano come tali alimenti fossero in grado di alleviare ansia e depressione, guadagnandosì così il nome di
comfort food.

Il passo successivo è stato verificare tali effetti osservando le meccaniche del cervello. A tale scopo, si sono effettuati test su topi di laboratorio (madri e cuccioli), dividendoli in
due gruppi. Nel primo gruppo, i roditori cuccioli sono stati isolati dalle madri, 3 ore al giono per le prime 2 settimane di vita: in questo modo i livelli di ormoni dell’ansia e dello stress
erano più elevati, mentre si riducevano i recettori di steroidi nella parte del cervello che controlla il comportamento. Quando però essi ricevavano dolci o fritto, tali livelli
calavano verso la normalità.

Secondo la professoressa Morris, i risultati dello studio sono importanti perchè è da tempo noto come i traumi e la violenza subita da bambini lasci tracce difficilmente
cancellabili. Ma, spiega la studiosa, “Il ‘comfort food’, può invertire gli effetti dei traumi subiti in tenerà età, ridisegnando la mappa cerebrale in una maniera simile
agli antidepressivi, che promuovono le crescita dei nervi nel cervello”.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento