I Carabinieri festeggiano 200 anni al Museo del Cioccolato

I Carabinieri festeggiano 200 anni al Museo del Cioccolato

Festeggiato l’evento al Museo del Cioccolato dove il Sindaco di Modica Abbate e il Colonnello Salvatore Gagliano, hanno scoperto l’opera scultorea realizzata dal giovane Maestro Salvatore Cicero: un bassorilievo, liberamente tratto dalla scultura “I Carabinieri nella tormenta” di Berti .

Presenti le massime autorità Civili e Militari.

Il Prefetto era rappresentato dal Dott. Ferdinando Trombadore, era presente inoltre la Delegata del Questore, la Soprintendente Rosalba Panvini, il Presidente del Rotary di Pozzallo e Ispica Teresa Bongiardina, il Direttore della Confindustria Dott.ssa Giusi Migliorisi, la Professoressa Grazia Dormiente, il Comandante della Compagnia di Modica Cap. Edoardo Cetola, il Vice Sindaco Giorgio Linguanti, i  Comandanti delle stazioni dei CC di Ispica, Pozzallo, Scicli e Donnalucata.

Ha aperto i lavori il Direttore del Consorzio, che ha illustrato le molteplici iniziative che hanno visto il Consorzio e i Carabinieri impegnati insieme, quindi Grazia Dormiente ha letto ai presenti, tratto dal libro “Il Disastro di Modica” di Arturo Catanzaro, la pagina eroica dei Carabinieri che nel settembre del 1902 salvarono da morte sicura tanti modicani.

Carabinieri, Museo del Cioccolato

Carabinieri, Museo del Cioccolato

E’ seguito l’intervento del Colonnello Salvatore Gagliano che ha ribadito i vincoli che legano i Carabinieri con la Città di Modica e con Il Consorzio del Cioccolato. Ha portato poi i saluti del Comandante Interregionale Generale di CdA Umberto Pinotti. Il Sindaco Ignazio Abbate ha ringraziato il Direttore del Consorzio per l’iniziativa e gli intervenuti tutti, soffermandosi sul valore della presenza dei Carabinieri nella Città di Modica a garanzia della legalità.

La cerimonia si è finita con la distribuzione a tutti presenti di una barretta dedicata all’evento, opera del Grafico Enzo Bosco. Alle autorità presenti è stata consegnata un’edizione limitata dello stesso incarto con incastonata la moneta da 2 euro, coniata dalla Zecca dello Stato per celebrare la ricorrenza.

Le barrette del Consorzio sono state prodotte da; copricatena, Caffè dell’Arte, Artigiana Biscotti, Antica Dolceria Rizza, Casalindolci, Dolce Arte, Di Lorenzo.

La cerimonia si è finita con una degustazione di gelato offerta dal Caffè dell’Arte, cioccolato di Modica offerto da Artigiana Biscotti e Moscato Baroque offerto da Rudinì.

La manifestazione è stata coordinata da Gianni Frasca, Piero Puglisi e Ivana Vernuccio. Le foto sono, di Giovanni Antoci.

Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento