Gestione dei flussi migratori: on line il bando del per la 'governance' dei Fondi europei

 

Il Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione del ministero dell’Interno è titolare della gestione di tre dei quattro Fondi del ‘Programma quadro sulla
solidarietà e gestione dei flussi migratori per il periodo 2007-2013’, istituito con la Comunicazione della Commissione al Consiglio e al Parlamento europeo del 6 aprile 2005.

Si tratta di uno strumento per garantire coerenza tra tutti gli interventi rilevanti previsti dai Paesi dell’Unione in materia di gestione dei flussi migratori e le risorse finanziarie
ad essi necessarie. Obiettivo generale del Programma è, in altre parole, assicurare che vi siano fondi disponibili per supportare concretamente le azioni in cui si traducono le
politiche migratorie degli Stati membri.

I Fondi in cui si articola il Programma sono stati istituiti per dare attuazione ai quattro ambiti d’intervento in esso individuati: integrazione dei cittadini di Paesi terzi che
giungono regolarmente nell’Unione, rimpatrio di quelli che vi soggiornano irregolarmente, accoglienza dei rifugiati e richiedenti asilo, controllo delle frontiere esterne.

In linea con le esigenze di armonizzazione stabilite dall’atto istitutivo del Programma quadro, i Fondi prevedono disposizioni d’attuazione comuni e la definizione di sistemi di
gestione e controllo omogenei.

A questo scopo il Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione ha bandito una gara a procedura aperta, ai sensi del decreto legislativo n.163/2006, per l’affidamento
del servizio di assistenza tecnica e di governance della gestione dei Fondi di sua competenza. Obiettivo dell’appalto è selezionare il soggetto che dovrà assicurare la
complementarità strategica tra i Fondi del Programma quadro e gli altri strumenti finanziari a disposizione del Dipartimento in materia di immigrazione, gestire l’attività
di programmazione, attuazione, controllo e certificazione delle spese legate ai Fondi e garantire, in ultima analisi, l’efficace governance dei Fondi stessi. Il termine per la
presentazione delle offerte o domande di partecipazione alla gara scade il 30 dicembre 2008, alle ore 12.

 

Leggi Anche
Scrivi un commento