Germania: per invecchiare bene, meglio essere ricchi

Il ricco vive più a lungo. Un luogo comune? Sì, ma ora c’è l’avallo scientifico. Uno studio realizzato da due Centri di ricerca – uno previdenziale, l’altro
demografico – e pubblicato sulla rivista della Fondazione Hans Boeckler, conclude che la situazione economica e sociale fa una differenza di cinque anni.

Chi va in pensione di solito vive ancora 15,8-17,8 anni. Ma tra i pensionati la differenza è grande.

Chi ha una pensione bassa può contare su altri 14,6 anni mentre un alto funzionario ne vive ancora 19,6. (Nessun dato per le donne).

Due i motivi per cui un pensionato benestante vive più a lungo: alle spalle ha un’attività lavorativa che lo ha logorato poco fisicamente; inoltre ha avuto meno
problemi economici rilevanti, ciò che gli ha consentito d’occuparsi meglio della sua salute.

Leggi Anche
Scrivi un commento