Genova, si sfidano i boss delle torte

Genova, si sfidano i boss delle torte

Se pensate che fare torte sia cosa semplice andate a Genova. La fiera locale ospita infatti il primo campionato di cake designer, coloro che pensano e progettano il dolce in questione.

Come altre idee, anche questa arriva dagli stati Uniti, dove è ambientato “Il boss delle torte”. Il reality, trasmesso anche in Italia via satellite, offre uno spaccato della vita e del
lavoro dei Valastro, famiglia italo-americana specializzata nella confezione di torte scenografiche.

Dagli USA, il cake designing è arrivato nell’Europa Settentrionale e poi anche da noi.

Il cake designer italiano ha una provenienza varia: alcuni sono del mestiere, altri hanno passato più lavori. Forse, l’esempio più famoso è l’italo-americana Toni
Brancatisano, volto di punta de “Le Torte di Toni”, in onda su Gambero Rosso Channel. Spiega lei stessa: “Alle torte sono arrivata per desiderio di farne una per il compleanno di mia figlia:
notavo che in Italia il buffet e le torte erano sempre uguali, di pasticceria. In Australia invece è la mamma che fa la torta, anche se non sono sempre quelle belle e decorate”.

Tra i meno noti, Chiara Pennati, ex tecnico informatico di 32 che ora si divide tra i suoi laboratori pasticceri di Genova e corsi e dimostrazioni in tutta Italia. O come Eleonora e Nadia Di
Simine, che hanno iniziato con una pagina amatoriale su Facebook ed ora propongono prodotti in stile proprio, con un’estetica particolare.

Allora, la Fiera di Genova sarà il luogo della prova, con la proclamazione della miglior torta fissata per domenica 1 aprile.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento