Genetica dell’ orto. Modificare il DNA per ottenere frutta e verdura migliori

Genetica dell’ orto. Modificare il DNA per ottenere frutta e verdura migliori

Eliminare un gene dal DNA di frutta e verdura per ottenere prodotti più nutrienti e resistenti.

Questo è quanto afferma una ricerca dell’ Università di Newcastle, pubblicata dalla rivista “The Plant Cell”.

Gli studiosi si sono concentrati sul pomodoro, esplorando il suo genoma.

Hanno così scoperto come, agendo sul gene INVINH1 (che regola l’afflusso di zucchero), si possono favorire i semi ed i frutti.

Tale tecnica, assicurano gli scienziati, può essere usata anche su altre piante, per aumentarne qualità e durata.

Il team di Newcaste sottolinea infatti come, in un mondo dove la richiesta di cibo aumenta mentre le risorse naturali diminuiscono, studi come il loro potrebbero essere presto indispensabili
per mantenere quantità e qualità elevata del cibo.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento