Gas, Eni: nuova significativa scoperta nel Mare del Nord inglese

San Donato Milanese (MI) – Eni ha scoperto un nuovo giacimento a gas e condensati nel settore centrale del Mare del Nord inglese, il pozzo esplorativo 30/06-7 ha confermato la presenza
di idrocarburi in una nuova struttura situata circa 3 chilometri a nord est del pozzo di scoperta di Jasmine (30/06-6), perforato nel 2006.

Il campo di Jasmine si sviluppa a cavallo dei blocchi 30/6e 30/7a a una profondità d’acqua di circa 81 metri.

Sono previsti a breve termine alcuni test di produzione, con l’obiettivo di raccogliere ulteriori informazioni dinamiche sul giacimento. La Joint Venture formata da Eni (33%), ConocoPhillips
Petroleum (36,5% e operatore) e BG (30,5%) utilizzerà i risultati dei test di produzione e dei futuri pozzi di delimitazione delle due scoperte per valutare i possibili scenari di
sviluppo.

È previsto che la nuova scoperta venga sviluppata insieme al campo di Jasmine e collegata alle esistenti infrastrutture di produzione del campo di Judy (Eni 33%), situate a circa nove
chilometri a est.

Eni è presente nel Regno Unito fin dal 1964. Nel 2007 la produzione in quota Eni è stata di 124.000 barili di olio equivalente per giorno.

Leggi Anche
Scrivi un commento