G8: parlano i contadini africani

G8: parlano i contadini africani

In occasione del G8 sul tema dell’agricoltura e della sicurezza alimentare mondiale, che avrà uno sguardo specifico sull’Africa la rete di organizzazioni contadine delle cinque regioni
africane (PROPAC, ROPPA, EAFF, UMAGRI, SACAU) con il supporto della campagna «ItaliAfrica – Terre Contadine», sarà presente a Roma per formulare una Dichiarazione Comune sul
tema dell’agricoltura africana, della sicurezza alimentare e del ruolo che le organizzazioni contadine e i produttori agricoli africani possono svolgere nella governance dell’agricoltura e
dell’alimentazione.

Perché l’Africa è in grado di nutrire se stessa grazie al lavoro dei suoi agricoltori!

A condizione che l’agricoltura torni ad essere un motore dello sviluppo e che vengano attuate delle politiche agricole nazionali, regionali e globali in grado di sostenere i sistemi agricoli
fondati sull’ agricoltura familiare.

La Dichiarazione sarà consegnata alle autorità italiane responsabili dell’organizzazione del G8 Agricolo a Cison di Valmarino in provincia di Treviso, del G8 Sviluppo e del Vertice
finale G8 a Presidenza Italiana della Maddalena.

All’incontro è prevista la partecipazione del Ministro delle Politiche Agricole Luca Zaia partecipano e del Presidente della Coldiretti Sergio Marini insieme a Nora McKeon e Antonio
Onorati, per la Campagna ItaliAfrica-Terre Contadine, Elisabeth Atangana, Presidente PROPAC/ Ndiogou Fall, Presidente ROPPA/ Mabrouk El Bahri, Presidente UMAGRI/ Onya Akonopesa, Segretario
Generale (Secretary general, Uganda National Farmers Federation), EAFF.

Leggi Anche
Scrivi un commento