Frutta, ma anche alcolici e spezie. Piccola lista dei cibi anti-caldo

Frutta, ma anche alcolici e spezie. Piccola lista dei cibi anti-caldo

Si a verdura e frutta, ma promossi anche cibi con spezie e gli alcolici, come vino e birra, seppur in dosi modeste.

Questa (in parole povere) la ricetta anti-caldo presentata dagli esperti USA, riuniti al meeting dell’American Chemical
Society
in corso a Philadelphia.

Molte cose non sono certo novità. Come il ruolo principe di frutta e verdura, “Contenitori d’acqua”, secondo la dottoressa Shirley Corrifer. La biochimica, autrice di apprezzati libri di
cucina, consiglia sedano, anguria e cetrioli: “Un panino con cetrioli, un velo di maionese e un po’ di sale marino e’ il pranzo perfetto per le giornate più calde”.

Buoni anche i cereali non integrali: con i loro alti livelli di calcio e magnesio, difendono dai crampi, specialmente se si pratica sport.

Forse a sorpresa, ecco gli alimenti con le spezie che, grazie alla capsaicina (la molecola del piccante) rendono più facile la sudorazione. Altrettanto inusuali, alcolici come vino e
birra: bevuti in dosi più che modeste, aiutano grazie all’effetto astringente.

Dalla riunione dell’American Chemical Society ecco anche l’elenco delle cose da evitare.

Fa rumore la bocciatura dei gelati: come gli altri cibi di ricchi di proteine e grassi, richiedono al corpo più fatica durante la digestione, fenomeno accentuato dalle alte temperature.

Semaforo rosso anche per le bevande ghiacciate. Secondo la dottoressa Sarà Risch, “Non sono molto d’aiuto. Raffreddano solo la parte del corpo con cui entrano in contatto, ma poi le
altre entrano in gioco spegnendo alcune delle funzioni che regolano la temperatura”.

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento