Frutta e verdura. Un pony express in spiaggia, per salute e tintarella

Frutta e verdura. Un pony express in spiaggia, per salute e tintarella

Una sorta di fattorino personalizzato, un vero e proprio pony express che consegna frutta e verdura ai villeggianti in spiaggia. Così si tutelano salute ed abbronzatura, e tutto
rimanendo sotto l’ombrellone.

Questa la spina dorsale di un’iniziativa Coldiretti, presentata a Pescara ma pronta a toccare il lungomare di altre città balneari italiane.

Come spiegano gli studiosi Coldiretti, tutto nasce da una constatazione: molti (il 35%) dei cittadini sono bocciati dalla prova costume, risultando obesi o quantomeno sovrappeso.

Allora, il primo passo è dire basta a cibi grassi, conditi ed invece puntare su “Frutta e verdura fresca, fonti di vitamine, sali minerali e liquidi preziosi per mantenere l’organismo in
efficienza e per combattere i radicali liberi”. Gli alimenti in questione provocano un doppio vantaggio: offrono buone dosi di elementi utili, come vitamine (A, C ed E) e stimolano, tramite il
loro contenuto di carotene e vitamina A, un buon colore della pelle.

Ecco allora il pony express Coldiretti, con il compito di visitare signore e signori in villeggiatura proponendo loro cassette di prodotti verdi salutari ed abbronzanti.

A riguardo, gli esperti presentano una sorta di classifica di frutta e verdura, pro tintarella e pro salute: a fare da discriminante, i microgrammi di vitamina A o la dose equivalente di
caroteni.

Così, primo posto per le Carote (1200), seguite da spinaci e radicchi (500-600) e dalle albicocche, 350-500. La lista offre altri cibi, per terminare con cocomeri e ciliegie,
20-40.

Infine, non va trascurato l’aspetto commerciale: l’attività dei pony express servirà anche a sponsorizzare i prodotti degli agricoltori italiani. Ad esempio, per l’esordio a
Pescara sono stati utilizzati ortaggi e frutti di Campagna Amica.

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento