Frappe di carnevale

Frappe di carnevale

Cosa serve:

500 gr. di farina
3 uova
la buccia di un limone
3 cucchiai di zucchero
50 gr. di strutto appena sciolto

Come fare:

Passare la farina a fontanella e unire lo zucchero amalgamato con le uova e strutto.

Impastare il tutto e formare una massa soffice e liscia. Profumare con la buccia di limone grattuggiata. Lasciare riposare per circa un’ora.

Con il matterello tirare a sfoglia sottile e tagliare a striscioline.

Friggere in strutto a bollore. In un attimo si gonfiano e si rigirano da sole. Cavare, sgocciolare e cospargere di zucchero.

Volendo si può aggiungere anche un bicchierino d’anice, ma non è certo ideale per i bambini.

Altro modo di fare questo semplice e gustoso dolce:

Con la pasta ottenuta, formare tante piccole palline grandi come uova di piccione, friggerle e velarle con miele appena diluito. Si chiamano castagnole, per la forma ed il colore ambrato.

Note: Le frappe sono classici dolci di carnevale chiamati in vari modi: chiacchere, sfrappole, bugie, sfrappe, crostoli, cenci, galani, cioffe

Leggi Anche
Scrivi un commento