Foodlab, il miglior salmone, DAI MARI DEL NORD ALLE NOSTRE TAVOLE

Foodlab, il miglior salmone, DAI MARI DEL NORD ALLE NOSTRE TAVOLE

Foodlab, il miglior salmone, DAI MARI DEL NORD ALLE NOSTRE TAVOLE

Il lungo viaggio del salmone Foodlab

Sano, bello e molto gustoso: il salmone è l’alleato perfetto per i menù delle Feste. Foodlab lo affumica con un procedimento artigianale unico per esaltarne a pieno tutte le qualità.

Se fai il nome di Zibello, l’appassionato di salumi di alta qualità va subito in estasi per quel grande prodotto conosciuto con il nome di “Culatello di Zibello”. Una goduria, non c’è da aggiungere altro.

Ma il paesino del parmense – che dal 2016 si chiama Polesine Zibello a seguito della fusione tra Zibello e Polesine Parmense e che dal 2019 ha un sindaco molto noto, Massimo Spigaroli, chef stellato dell’Antica Corte Pallavicina – reso celebre dal culatello ha un’altra bella freccia al suo arco.

Un prodotto che arriva dal mare – anzi, dai freddi mari nordici – e che nel laboratorio Foodlab, creato in questo centro ubicato nel cuore della food valley parmense dai fratelli Gianpaolo, Francesco ed Elisabetta Ghilardotti, diventa un’altra grande goduria, grazie al lungo procedimento di affumicatura che hanno perfezionato per esaltarne a pieno tutte le sue qualità.

E, così, dopo un lungo viaggio che parte da tre location del Nord – Norvegia, Scozia e Alaska – lambite dalle onde increspate dal vento di acque fredde e cristalline, le partite più pregiate di salmone vengono selezionate da Foodlab, azienda tutta italiana, che li lavora, li affumica per poi distribuirle nel nostro Paese.
Il risultato? Un’esplosione di gusto capace di stupire anche i palati più esigenti. Un’eccellenza gastronomica frutto di un processo produttivo unico, attento e meticoloso all’insegna della passione e dell’artigianalità.

Insomma, un ‘tocco arancione’ – 100% gourmand – pronto ad arricchire e a rallegrare tutte le tavole e quelle delle Feste di Natale in particolare, anche se il salmone è ormai disponibile tutto l’anno.
La proposta di Foodlab sono i tagli e i diversi formati per esaltare le mille sfumature di sapore di questo pregiato prodotto, e per soddisfare tutte le esigenze. E con un unico comune denominatore: la rigorosa lavorazione a mano di tutti i passaggi fondamentali. Dalla filettatura alla salatura, fino al confezionamento.

Tutto questo dopo quello che qualcuno chiama il vero plus del salmone dell’azienda parmense è, cioè, il suo lento e naturale processo di affumicatura, con pregiato legno di faggio. I fumi sprigionati dalla combustione, senza fiamma viva, avvolgono il pesce per intero regalandogli il caratteristico aroma. Ma non è tutto, il salmone proveniente dall’Atlantico arriva fresco negli stabilimenti di Polesine Zibello e non viene mai congelato né durante né in seguito alla lavorazione. Un percorso tutto al naturale, per una produzione just in time, che permette di preservare intatto il gusto e la consistenza della carne. E, a questo punto, si può aggiungere anche l’affermazione “quando buono fa rima con sano”, perché il salmone è un pesce davvero straordinario anche per la bellezza che si mostra ai consumatori.

Senza dimenticare che nasce in acqua dolce per poi migrare, a circa due anni di età, nel mare salato dove cresce e resta fino a quando, spinto da un irresistibile istinto, decide di compiere un eroico viaggio risalendo controcorrente i fiumi e i torrenti nativi per deporre le uova. Ma è anche un pesce sano e nutriente. Pochi alimenti possiedono tante virtù nutritive quanto il salmone: ricco di proteine nobili, contiene tutti gli amminoacidi essenziali, le vitamine B, D e A e fosforo nonché i grassi Omega-3, che hanno una funzione protettiva sulle arterie e che, a quanto pare, aiutano a prevenire malattie cardiovascolari oltre ad essere molto importante all’interno di una dieta equilibrata.

Tutta questa ricchezza salutare arriva sulle tavole degli italiani, da una cittadina lontana dal mare che vive della ricchezza della carne di maiale ma, anche, della carne di salmone perché i fratelli Ghilardotti diventando leader nel proprio mercato di riferimento, assicurano il lavoro a 100 persone (che diventano il doppio nel periodo natalizio), impegnate a lavorare 2.000 tonnellate di materia prima all’anno, che poi offrono alle famiglie italiane e agli chef dei migliori ristoranti che offrono cucina di mare.

Maria Michele Pizzillo

Redazione Newsfood.com

 

Foodlab srl

 

Leggi Anche
Scrivi un commento