Ferrarelle: rinnovato l’integrativo di gruppo, premio obiettivo 32,4%

 

“Dopo 5 mesi di trattativa è stato rinnovato l’accordo integrativo del gruppo Ferrarelle, scaduto lo scorso 31 dicembre” ne dà notizia la segretaria
nazionale della Uila-Uil Tiziana Bocchi che giudica l’accordo “utile e importante per i suoi contenuti sia di carattere normativo che economico”.

“Sul fronte economico” spiega Bocchi “l’accordo prevede un incremento economico del premio per risultati del 32,4% rispetto all’accordo precedente e
ammonta a 6.750 euro, in linea con gli accordi di settore finora effettuati. Il premio risulta suddiviso nel quadriennio 2008-2011, con i seguenti importi annuali, 2008-1560,
2009-1640, 2010-1730, 2011-1840 .

“Altrettanto significative” prosegue Bocchi “le conquiste sul fronte normativo. L’accordo rafforza il sistema di relazioni sindacali all’insegna della
trasparenza e della partecipazione, pone la stabilizzazione dei rapporti di lavoro come obiettivo condiviso (con particolare attenzione per l’occupazione femminile) e impegna
l’azienda al riconoscimento del livello professionale dei lavoratori stagionali e a tempo determinato dopo 18 mesi di lavoro. Il rinnovo del piano sanitario e la
disponibilità all’assunzione di familiari di lavoratori deceduti durante il rapporto di lavoro completano il quadro positivo del nuovo accordo”.

 

Leggi Anche
Scrivi un commento