Ferragosto, crollo dei ristoranti: -20% presenze

Ferragosto, crollo dei ristoranti: -20% presenze

Ferragosto è un giorno crudele per i ristoranti.

Nonostante gli italiani lo abbiano impiegato come giorno delle mangiate speciali, i locali della ristorazione hanno segnalare un calo delle presenza, fino al-20%.

A dirlo, Federconsumatori e Adusbef che si sono appoggiati ad un sondaggio dell’Osservatorio nazionale Federconsumatori (Onf), basato su un campione significativo di famiglie in vacanza per
Ferragosto.

In generale, emerge subito una tendenza già visibile nel 2012, “La a crisi che investe il turismo e quella più complessiva dell’intera società del nostro Paese”, in
particolare “Un forte calo di presenze nella ristorazione con una percentuale poi purtroppo realizzata del 25%”. Ed il 2013 non vede cambiamenti: la combinazione tra tassazione pesante e
disoccupazione in crescita provocano perciò un ulteriore calo di presenze, fino al 20% in meno.

Perciò, Rosario Trefiletti e Elio Lannutti, rispettivamente presidente di Federconsumatori e Adusbef, parlano di “Un malessere delle famiglie, che sta aumentando in maniera esponenziale”
e si scagliano contro gli errori della politica: “Quando si capirà che manovre di riequilibrio dei bilanci devono essere accompagnate da quelle di rilancio e sviluppo sarà sempre
troppo tardi”

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento