Fare stretching prima di praticare sport non protegge dagli infortuni

Fare stretching prima di praticare sport non protegge dagli infortuni

Lo stretching raccoglie opinioni miste, che vanno dal rifiuto netto alla pratica occasione. Secondo i suoi sostenitori, praticarlo prima dello sport vero e proprio stimola i muscoli, rendendo
meno probabili danni ed infortuni.

Tale effetto scudo è contestato da una ricerca del Montgomery Orthopaedic, diretta dal dottor Daniel Pereles e presentata all’Annual Meeting of the American Academy of Orthopaedic
Surgeons (AAOS) in corso a San Diego dal 15 al 19 febbraio 2011.

L’equipe del Montgomery Orthopaedic ha coinvolto 2.789 volontari, atleti che percorrevano almeno 16 chilometri alla settimana, tutti praticanti abituali di stretching. I podisti sono stati
divisi in maniera casuale in due gruppi. Il primo gruppo ha svolto stretching, 3-5 minuti prima dell’allenamento vero e proprio, sforzando quadricipiti, muscoli femorali e gastrocnemio, muscolo
posizionato nella parte posteriore della gamba. Al contrario, il secondo gruppo non ha eseguito tale pratica.

Lo svolgimento del test ha mostrato come lo stretching avesse effetto neutro: non favoriva gli infortuni, ma neanche diminuiva la loro frequenza. Tuttavia, danni e problemi vari aumentavano se
il soggetto cambiava abitudine, passando dalla pratica abituale dello stretching alla sua completa esclusione e viceversa. Non a caso, il secondo gruppo (praticanti abituali che avevano smesso
di colpo) è stato più menomato del primo.

Commenta il dottor Pereles: “Come corridore io stesso, ho sempre pensato che lo stretching prima di una corsa aiutasse a prevenire gli infortuni. Tuttavia, abbiamo scoperto che il rischio di
lesioni è stato lo stesso in uomini e donne, sia che fossero corridori a lungo che corto chilometraggio, e in tutte le fasce di età”.

Ricordando come il rischio d’infortuni aumenta se si modificano repentinamente abitudini, il medico consiglia allora di effettuare eventuali cambiamenti con moderazione e lentezza.

FONTE: Jenifer Goodwin, “Pre-Run Stretching Doesn’t Prevent Injuries, Study Finds”, HealthDay, 17/02/011

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento