Expo 2015: Fra Milano e Lodi si prepara la rete degli agriturismi

Expo 2015: Fra Milano e Lodi si prepara la rete degli agriturismi

“Nei prossimi tre anni il nostro obiettivo sarà di migliorare ancora di più
il livello dei servizi offerti, creare una mappa delle nostre oasi del relax e del buon vivere e mettere in rete le aziende in modo che possano scambiarsi esperienze, prodotti e collaborare
insieme su diverse iniziative” spiega Stefano Viganò, 47 anni, titolare dell’agritursimo La Bullona di Pontevecchio di Magenta, appena eletto presidente di Terranostra Milano e Lodi,
l’associazione di Coldiretti del settore agrituristico.

Stefano Viganò, che resterà incarica tre anni, coordinerà un comparto che sulle tre province di Milano, Lodi e Monza Brianza coinvolge circa 300 persone con un nucleo
iniziale di 45 agriturismi aderenti a Terranostra.

“Vogliamo sicuramente crescere mettendo in rete tutte le realtà del nostro settore per far scoprire a chi verrà per l’Expo, ma anche ai tanti visitatori che già arrivano
in Lombardia, la bellezza dei nostri paesaggi e la bontà dei nostri tesori agroalimentari che sono una sintesi di storia, gusto, qualità e sicurezza alimentare” commenta Luigi
Simonazzi, segretario di Terranostra Milano e Lodi.

Relazioniesterne.mi@coldiretti.it
Redazione Newsfood.com+WebTV

Leggi Anche
Scrivi un commento