Eunics: impegno della Regione Toscana per il futuro produttivo

Firenze, 1 Agosto 2007 – Chiarezza e certezze sulle prospettive dell’Eunics di Arezzo: le chiedono le organizzazioni sindacali nazionali e regionali, di fronte a preoccupanti segnali che
riguardano questa azienda e l’Eutelia, una controllata che fa capo alla stessa proprietà. Si tratta di due realtà produttive attive sul territorio nazionale e toscano nel campo
dell’informatica e della telefonia, che attualmente occupano in totale circa 3000 addetti e che denunciano pesanti difficoltà nella acquisizione di nuove commesse.

Questa mattina l’assessore regionale al lavoro Gianfranco Simoncini ha incontrato i rappresentanti di Fiom, Fim e Uilm nazionale e di Cgil, Cisl e Uil regionali che gli hanno esposto la
situazione e sottolineato, insieme alle difficoltà delle relazioni sindacali in atto, l’incertezza delle prospettive occupazionali e produttive del gruppo.

L’assessore Simoncini ha ribadito l’interesse prioritario della Regione Toscana al mantenimento e allo sviluppo di realtà produttive operanti in Toscana in un settore strategico come
quello dell’informatica e ha assicurato alle organizzazioni sindacali un concreto interessamento.

In particolare l’assessore al lavoro ha preso due impegni. In primo luogo quello di chiedere un incontro alla proprietà dell’Eunics per verificare puntualmente la volontà
aziendale circa un piano aziendale credibile e in grado di assicurare all’azienda una prospettiva produttiva certa.

Inoltre l’assessore ha assicurato un intervento a livello nazionale per sostenere la richiesta di incontro, già avanzata dalle organizzazioni sindacali, con la presidenza del consiglio.
Un incontro, ha concluso l’assessore, che dovrà vedere al tavolo tutte le componenti interessate, i rappresentanti dell’azienda, dei sindacati e delle Regioni in cui il gruppo ha sede, e
che dovrà analizzare a fondo tutte le problematiche emerse, compresa la preannunciata fusione dell’Eunics e dell’Etelia.

Susanna Cressati

www.regione.toscana.it

Leggi Anche
Scrivi un commento