Eleganza e “Buon Gusto” al Ristorante Le Calandrine di Cimadolmo per la Rassegna Superbe

Conegliano – Entrare nel Ristorante Le Calandrine di Cimadolmo, in occasione della seconda serata della Rassegna Superbe, è
stato come immergersi in un’atmosfera rinascimentale, sontuose colonne bianche al centro sala, eleganti anfore di vetro con orchidee bianche ad abbellire i tavoli, scenografia d’impatto.

Tutto ricordava il genio di Andrea Palladio. Bianco, verde e trasparente sono stati i colori scelti da Iliana, Gianni e Remo per omaggiare l’eleganza e la
linearità dell’architettura palladiana, cui è stato dedicato il piatto Filetto di Storione alle spugnole con composta di zucca.

Cono di pastafilo con casatella e crema di asparagi, gelato agli asparagi, risottino monodose con cialda di fricco (solo per far venire l’acquolina in bocca) e molte altre
«delicatezze» sono state servite nel salone degli aperitivi, seguiti poi a tavola da hamburgher di tonno con punte di asparagi, ravioli di maionese con insalatina di seppie e
misticanza di erbette, tagliolini ai bruscandoli e Sanpietro, il piatto ideato da Luca Barbesin dell’omonimo ristorante di Castelfranco, gradito ospite
rubato alla rassegna Cocofungo, brodetto di erbe e asparagi con orzo mantecato al nero di seppia, e l’immancabile Asparago Bianco di Cimadolmo IGP con uova
(come da tradizione alle Calandrine!), per finire in dolcezza con una sfoglia di croccantino con mousse alla menta e lamponi.

Un intero menu a base di pesce, sapientemente abbinato a vini scelti, tra cui menzioniamo il Soave Monteseroni Doc 2006 dell’Az Visco & Filippi e Cru di Prime Uve Gewurztraminer – Acqua
Vite D’uva della Distilleria Bonaventura Maschio. Il tutto allegramente condito dalla musica di Gigi Golfetto, in arte «Gigi Sax».

Superbe proseguirà giovedì 8 maggio al Ristorante Casa Brusada di Crocetta del Montello
Info e prenotazioni: tel. 042386614

Leggi Anche
Scrivi un commento