ECCELLENZA ARTIGIANA

Dal 20 giugno al 20 settembre 2008, le imprese artigiane che operano nei settori della «conservazione e restauro in edilizia» e in quello della
«decorazione su manufatti diversi» potranno presentare domanda di riconoscimento del marchio «Piemonte Eccellenza Artigiana», istituito
dall’assessorato all’Artigianato della Regione Piemonte con la collaborazione delle associazioni di categoria (Confartigianato, CNA, CasArtigiani) per la tutela e lo sviluppo dell’artigianato
tradizionale, artistico, tipico e innovativo del nostro territorio.

Lo prevedono i Disciplinari di produzione, approvati dalla Giunta regionale e finalizzati a regolamentare e individuare i nuovi criteri di qualificazione per le imprese che lavorano nel campo
dell’edilizia e della decorazione e vogliono fregiarsi del titolo di «eccellenza».

«Attraverso questi nuovi riconoscimenti – spiega l’assessore all’artigianato regionale Paolo Peveraro – si va ad implementare il percorso dell’Eccellenza Artigiana in Piemonte con
l’obiettivo di offrire alle imprese maggiori opportunità di mercato, spazi di commercializzazione, occasioni per partecipare a rassegne e fiere di settore, iniziative e
manifestazioni sul territorio regionale, nazionale e internazionale».

Le domande vanno presentate alle Commissioni Provinciali per l’artigianato competenti territorialmente, incaricate di verificare i requisiti che l’impresa di eccellenza dovrà
rispettare per quanto riguarda l’utilizzo dei materiali, il ciclo delle lavorazioni nonché il percorso formativo di formazione ed aggiornamento professionale per ottenere e
conservare l’Eccellenza .

Leggi Anche
Scrivi un commento