È deceduto Bellamy, il Re del Bioparco

Roma – Bellamy, anziano maschio di leone asiatico, il Re del Bioparco, beniamino di tutti i bambini, è deceduto ieri mattina a causa di un tumore al pancreas, l’animale, che
condivideva l’area con la leonessa Giada, era sotto osservazione per problemi di inappetenza; soltanto due giorni fa si è evidenziato un gonfiore dell’addome – in quanto gli animali
nascondono le malattie fino all’ultimo per evitare di essere predati o spodestati dal loro ruolo sociale – che rapidamente è aumentato. Le indagini immediatamente effettuate hanno
evidenziato un tumore al pancreas altamente invasivo, purtroppo incurabile. Bellamy era arrivato al Bioparco nel 2001 dallo Zoo di Londra dove era nato e dove era stato svezzato dai guardiani
perché rifiutato dalla madre. Questo tipo di allevamento aveva compromesso la regolarità della crescita, tanto che nel 2006 è stato necessario effettuare un intervento
delicatissimo per impiantare particelle di oro nella colonna vertebrale in modo da alleviargli i dolori causati da una forte artrosi.

“Oggi, sabato 10 novembre, per ricordare il Re del Bioparco, tutti i bambini in visita potranno scrivere i loro pensierini su Bellamy e riceveranno un leone peluche – dichiarano il presidente
del Bioparco, Giovanni Arnone e la Consigliera delegata ai Diritti degli Animali, Monica Cirinnà – .Comunque prestissimo avremo un altro re e compagno per Giada (il leone è
l’unico felino sociale e per il mantenimento del suo benessere non può stare da solo); i candidati proverranno certamente da un’operazione di salvataggio da qualche zoo fatiscente
dell’Est europeo”.

Leggi Anche
Scrivi un commento