Debiti Inps: Individuato il percorso per definire il “pacchetto” d’intervento

Nel corso della riunione, coordinata dall’assessore allo Sviluppo Economico Enzo Cavallo, che ha registrato la partecipazione dell’assessore regionale al Lavoro Carmelo
Incardona, dei parlamentari iblei Innocenzo Leontini, Riccardo Minardo e Orazio Ragusa, nonché dei rappresentanti delle organizzazioni professionali di categoria degli artigiani
e dei commercianti, del presidente e dei componenti della quinta commissione consiliare della provincia, è stata esaminata l’intera questione ed è stato definito il
percorso che martedì 23 settembre vedrà l’intero “tavolo” a Palermo per essere udito dalla terza commissione legislativa dell’Ars presieduta
dall’on. Salvino Caputo. L’audizione con la terza commissione prevede l’individuazione dei provvedimenti che potranno essere adottati dal Parlamento Siciliano, in base
alle limitate competenze in materia della Regione Siciliana e della piattaforma da perfezionare su base regionale per avviare l’interlocuzione col Governo Nazionale attraverso il
pieno e diretto coinvolgimento dei parlamentari nazionali.

“Mi ritengo soddisfatto della riunione di oggi – dice l’assessore Cavallo – perché concretamente abbiamo individuato e condiviso il percorso da seguire
per questa difficile e complessa problematica. Positivo il fatto che si è parlato molto chiaro e si è registrata la volontà di fare quadrato su una questione che
non interessa solo singoli imprenditori ma l’intera nostra economia. L’intento è quello di preparare un preciso “pacchetto” sul quale vogliamo
interloquire in maniera decisa con l’Inps e con la Serit nella consapevolezza che il ruolo delle organizzazioni e dei parlamentari è quanto mai essenziale affinché
si dia alla problematica un peso e una valenza regionale. Riteniamo essenziale la definizione dei vari passaggi al fine anche di poter attivare le misure, già approvate dal
consiglio provinciale, di aiuto ai commercianti ed artigiani”.

Leggi Anche
Scrivi un commento