Dalle vitamine alla proteine. Il polline, super cibo per il DNA

Dalle vitamine alla proteine. Il polline, super cibo per il DNA

Il polline non è solo cosa da api, ma un super cibo, molto utile agli esseri umani.

Questo il parere della dottoressa Sarah Schenker, nutrizionista britannica, che ha affidato il suo messaggio all’edizione Web del “Daily Mail”.

Secondo la studiosa, il polline è un vero forziere di sostanze benefiche: sali minerali, ma anche antiossidanti, vitamine e proteine. Una volta consumati, tali elementi agirebbero sul
DNA delle cellule, proteggendolo dall’ossidazione (causa di numerose malattie) e riparando eventuali danni.

Per onestà, ricorda la scienziata, ad oggi queste sono ipotesi, da confermare (o smentire) tramite esami controllati su volontari umani. Tuttavia, già oggi la scienziata si dice
sicura dell’effetto più che benefico del polline sugli umani.

FONTE: Claire Elcott, “Sprinkle on salads or take as a supplement: How bee pollen is creating a buzz as the new superfood”, Mail Online, 14/07/012

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento