Cupertinum, la vendemmia in Salento, è una gioia anche per i bambini ciechi

Cupertinum, la vendemmia in Salento, è una gioia anche per i bambini ciechi

La gioia della vendemmia con i bambini!

Vendemmia e capucanale (…n.d.r. Festa della Vendemmia in Salento) con i bambini ciechi. Un’esperienza educativa, bella e importante, giunta alla sesta edizione

NOTA Del direttore
Chissà cosa avranno provato quei bambini  quando sono entrati nella vigna, quando si sono sporcati con la terra, quando hanno toccato e colto il loro primo grappolo d’uva… E poi, quando i loro piedini sono venuti a contatto con l’uva, l’hanno pigiata e mentre sentivano il mosto che bagnava le loro gambe …e i loro nasi si riempivano di afrori, forse per la prima volta. Una giornata di gioia che non dimenticheranno mai.
Anche alla Cupertinum non dimenticheranno la gioia di qui bambini., infatti l’appuntamento è confermato anche per il 2022… e magari ci sarà anche Newsfood.com. E’ troppo bello e appagante regalare un po’ di felicità a chi è meno fortunato di noi!
Giuseppe Danielli
Copertino, 26 settembre 2021. Come in un gioco tra curiosità, emozione, schiamazzi gioiosi, corse, scherzi e risate, ma è stata una lezione e un’esperienza importante di inclusività scolastica e di sensibilità ecologica e sociale, stiamo parlando della vendemmia, che si è svolta oggi alla Cantina Cupertinum, con i bambini vedenti e non vedenti. La vendemmia con i bambini ciechi è un progetto voluto dall’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Lecce, dalla cantina Cupertinum di Copertino e dal Lions Club Copertino-Salento. Hanno presentato la giornata: Salvatore Peluso, presidente provinciale dell’UIC Lecce, Paolo Lacorte, presidente regionale Unione italiana Ciechi; Flavia Pankiewicz, Governatore Lions Distretto 108 AB – Puglia; Loredana Marulli, presidente Lions zona 19; Giuseppe Pede, presidente del Lions Club Copertino-Salento e Emanuele De Vito, presidente LeoClub Copertino-Salento.
Senso e sensibilità hanno la stessa etimologia, la stessa radice e attraverso iniziative come questa il risveglio della sensibilità sociale e percettiva entra nel vissuto non solo dei bambini ma di tutti i partecipanti. A fare gli onori di Casa è stato l’enologo Giuseppe Pizzolante Leuzzi, che ha tenuto poi la lezione in vigna e in cantina, coadiuvato dagli esperti cantinieri. Anche in questa edizione i ragazzi hanno goduto del rapporto diretto con la vigna, hanno scoperto con le mani i grappoli e gli acini dell’uva e ne hanno sentito il profumo. Una lezione di sensibilità attraverso la vendemmia. I bambini e gli accompagnatori hanno raccolto l’uva di negroamaro del vigneto impiantato nel parco della Cantina e hanno poi – con ancor più divertimento – pigiato con i piedi i grappoli in piccoli tini, producendo il mosto che andrà unirsi a quello prodotto dalle uve dei soci della Cantina. A fine mattinata non poteva mancare il momento conviviale con il tradizionale “capucanale”, la merenda di fine lavoro con pucce e l’allegria che accompagna il rito bacchico della vendemmia.
Appuntamento al 2022!
CUPERTINUM Antica Cantina del Salento 1935
Enoteca del Copertino, Via Martiri del Risorgimento 6, Copertino (Le)
tel+fax 0832.947031 / 3393667470; www.cupertinum.it

 

 

Redazione Newsfood.com
Nutrimento & nutriMENTE
Gruppo Velvet Media spa

Leggi Anche
Scrivi un commento