Crisi economica: Il governo a parole descrive risultati mirabolanti ma la realtà va in una diversa direzione

 

“I dati della Ue evidenziano una situazione italiana preoccupante e negativa sia per quanto riguarda l’equilibrio dei conti sia per quanto attiene l’aumento della
disoccupazione.

Il governo a parole descrive risultati mirabolanti ma la realtà va in una diversa direzione.

Gli effetti sono aggravati dalle sottovalutazioni del ministro dell’Economia che ha predisposto interventi insufficienti e tardivi. Inoltre si fa discutere, poco e male, il
Parlamento e ciò che è peggio è che, subito dopo il voto sul decreto anticrisi, Tremonti annuncia nuove risorse miliardarie per gli ammortizzatori sociali.

Tutto questo non è serio nei confronti del paese e dei lavoratori”. Così il viceministro del lavoro del PD Cesare Damiano ha commentato i dati UE sulla crisi economica in
Italia.

 

Leggi Anche
Scrivi un commento