Crediti Inps: eccellente progressione incassi

«L’operazione prosegue a ritmi serrati, la quota di incassi raggiunta ha superato i duecento milioni, ma quello che fa intravedere una positiva conclusione della vicenda, è la
crescita esponenziale della raccolta avvenuta nelle ultime ore» così il Ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali Paolo De Castro descrive l’andamento della
ristrutturazione dei crediti Inps, alla luce di notizie allarmistiche e destabilizzanti diffuse oggi da certa stampa.

«Gettare nel panico gli agricoltori è una dinamica colpevole» aggiunge il Ministro ricordando che, proseguendo nel ritmo di queste ore, è prevedibile che la soglia
minima per la conclusione positiva dell’operazione possa essere raggiunta in un paio di settimane. «Nella solo giornata di ieri sono stati raccolti 30 milioni di euro mentre l’incremento
degli incassi in quest’ultima settimana ha raggiunto ben il 93 per cento. Le banche – sottolinea ancora De Castro – hanno accordato flessibilità ulteriore e, stante la complicatezza
dell’operazione e il volume delle adesioni iniziali, proseguono nel perfezionamento delle posizioni».

Quanto alle fideiussioni, la cui concessione sarebbe stata problematica e ostativa, il Ministro puntualizza che si parla di circa trecento casi a fronte dei 70.400 contribuenti che hanno
aderito nei termini del 31 ottobre. Sottolineando ancora una volta l’unicità del momento, il Ministro De Castro invita le imprese agricole e gli agricoltori a procedere con solerzia ai
pagamenti, per contribuire alla positiva conclusione dell’operazione di ristrutturazione.

Leggi Anche
Scrivi un commento