Nutrimento & nutriMENTE

CocoFungo 2007 Arte culinaria

By Redazione

Conegliano, 23 ottobre 2007«Per accoglierVi ci siamo ispirati al gusto neoclassico dei giardini con i bossi, e al Canova, maestro possagnese, che modellò le sue opere
con delicatezza, grazia e sensualità; abbiamo infine adoperato l’edera, sinonimo di vigore, prosperità e continuità».

Lo staff del ristorante da Gigetto, guidato da Gigetto e Elda Bortolini, ha accolto con questa promessa, scritta nel menu, i commensali accorsi alla sua prima serata del CocoFungo
2007, svoltasi lunedì 22 ottobre.
E la promessa è stata mantenuta nell’eleganza dell’allestimento che associava a busti in gesso, ispirati ad Antonio Canova, delicate
composizioni di edera.

La contaminazione fra alta cucina e l’arte dello scultore di Possagno, richiesta dal tema della rassegna (che chiedeva di reinterpretare una ricetta della tradizione cara a Giuseppe
Mazzotti, secondo la sensibilità plastica del Canova), ha trovato perfetta espressione nel raffinato “piatto canoviano” yogurt dolce di bufala, cioccolato e ananas al profumo
di basilico
, servito in una coppa di cristallo e artisticamente plasmato a offrire lo spettacolo di una gustosa scultura.

Dopo l’aperitivo al Brolo, accompagnato da invitanti stuzzichini, la cena è proseguita nelle belle sale del ristorante, preziosamente arredate, dove lo chef Marco Bortolini ha
deliziato i suoi ospiti con un menu di sette portate.
Oltre al piatto canoviano: Mousse di fegato grasso farina “Biancoperla” soffiata e finferli saltati; Capasanta gratinata alle olive
taggiasche su porcini trifolati e ristretto al vino rosso; gnocchi di zucca, trombette nere, sorbetto alla mostarda di mele cotogne e cialda croccante ai semi di zucca; zuppa di funghi con
spiedino di porcini gratinati; filetto di manzo al mosto cotto in cornucopia di pasta filo e chiodini di castagno; gelato di marroni del Combai con cachi. In abbinamento: Grani Rosa di Nero
Brut Casa Vinicola Merotto; Prosecco DOC 2006 Istituto Cerletti; Franciacorta Brut Montenisa; Prosecco “Don Silvio” 2006 Az. Ag. Gregoletto; Bianco di San Vittore
2006 Az. Ag. Crodi; Sylvaner “Praepositus” 2006 Abbazia di Novacella; Clos De Los Siete 2005 Dourthe-M. Rolland; Aleatico 2006 Antinori; Prive Uve “Cru Raboso del
Piave” Bonaventura Maschio.

Gli appuntamenti con il CocoFungo da Gigetto proseguono fino a venerdì 26 ottobre.

Info e prenotazioni: Ristorante Gigetto – tel. 0438 960020.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: