“CAMMINO DI SAN ROCCO” presentato il progetto in una tavola rotonda a Sarmato

“CAMMINO DI SAN ROCCO” presentato il progetto in una tavola rotonda a Sarmato

“CAMMINO DI SAN ROCCO” presentato il progetto in una tavola rotonda a Sarmato

 

Tavola rotonda sul “Cammino di San Rocco”: un’ipotesi progettuale di un percorso di pellegrinaggio che partirà da Piacenza e approderà a Portalbera, per poi proseguire in terra pavese fino a Voghera.

Nota stampa del Comune di Sarmato organizzatore della prima presentazione del neo Cammino di San Rocco, patrono dei pellegrini europei , taumaturgo medico, invocato contro epidemie e malattie contagiose. Il santo più venerato in tutta Europa. Di nascita e origine francese (Montpellier) gli ultimi anni della vita, come pellegrino da Roma verso la casa natale, li trascorre a curare appestati fra Piacenza, Sarmato, Castel San Giovanni, Broni e Stradella.

“CAMMINO DI SAN ROCCO” presentato il progetto in una tavola rotonda a Sarmato 

Sarmato, 21 luglio 2022

Si è tenuta ieri nella Sala Consiliare di Sarmato la tavola rotonda sul “Cammino di San Rocco”: un’ipotesi progettuale di un percorso di pellegrinaggio che partirà da Piacenza e approderà a Portalbera, per poi proseguire in terra pavese fino a Voghera.

San Rocco, il santo più famoso d’Europa, è patrono del Comune di Sarmato e proprio per valorizzare i luoghi della storia del Santo all’interno del Comune è stato pensato questo percorso, con uno sguardo largo che guarda alla Francigena, a partire dalla storia: l’associazione San Rocco di Sarmato – con il Presidente Silvio Barbieri – si è avvalsa del supporto di alcuni studiosi e storici locali: Ettore Cantù, che ha delineato le basi storiche del progetto, e il Presidente dell’Ente Farnese Eugenio Gentile.

Claudia Ferrari

“Si tratta di un’idea su cui avevamo iniziato a lavorare prima del Covid” spiega la Sindaca Ferrari “Abbiamo potuto riprendere il confronto solo di recente nell’ottica di inserire questo percorso nella promozione territoriale della via Romea e della via Francigena, per questo ci siamo rivolti a Giampiero Comolli, presidente del Comitato scientifico culturale della tratta Piacenza”

Comolli, presente alla tavola rotonda, ha sottolineato che il percorso entrerà a far parte delle vie Romee e ha evidenziato l’importanza di strutturare una promozione condivisa del territorio e dei cammini di pellegrinaggio, dando particolare attenzione dal punto di vista organizzativo alla sicurezza, all’accoglienza e alla cartellonistica, in modo da permettere ai fruitori di poter fare esperienze positive sul territorio.

Al termine della tavola rotonda diverse domande e scambi di opinione con il pubblico, dando appuntamento a tutti in autunno per continuare la progettazione e il confronto con le diverse realtà territoriali.

“Siamo convinti come Amministrazione che sia fondamentale cooperare con i Comuni limitrofi e con le diverse realtà presenti sul territorio, dalle associazioni ai comitati, al fine di mettere in rete le peculiarità che offre la Provincia di Piacenza” afferma Ferrari “I cammini di pellegrinaggio sono un’opportunità per tutto il territorio di cooperare e di guardare con lungimiranza alle potenzialità condivise”.

 

Contatti utili:
Redazione Newsfood.com
Nutrimento & nutriMENTE

 

 

Leggi Anche
Scrivi un commento