Nutrimento & nutriMENTE

Brunetta: «sì lavoratori al referendum conferma le leggi Biagi e Maroni-Tremonti»

By Redazione

Roma – «Il largo consenso espresso dai lavoratori sul ‘Protocollo su previdenza, lavoro e competitività per l’equità e la crescita sostenibili’ conferma la
bontà della legge Biagi e, anche se con qualche costoso correttivo, della legge Maroni-Tremonti».

Lo ha affermato, in una nota, l’eurodeputato di Forza Italia Renato Brunetta che ha spiegato: «Nonostante il centrosinistra per anni abbia demonizzato la legge Biagi sul mercato del
lavoro arrivando fino a definirla criminale, nonostante il disprezzo per la riforma delle pensioni con il relativo scalone per l’innalzamento dell’età pensionabile, nonostante le 281
pagine del programma di governo del centrosinistra, il protocollo sul welfare non cambia ne’ la Biagi, ne’ l’aumento dell’età di pensionamento (al 2013).

Infatti col protocollo la legge Biagi viene totalmente confermata e la controriforma sulle pensioni (che arriverà a regime nel 2013) porterà addirittura a un leggero inasprimento
rispetto alla riforma approvata dal centrodestra con un maggiore costo pero’ di oltre 10 miliardi di euro. Oggi il Consiglio dei ministri metterà (forse) il sigillo su questo protocollo
con un doppio risultato: sono stati imbrogliati i lavoratori che per anni ne hanno sentite di tutti i colori sulla legge Biagi e sulla riforma delle pensioni e si imbavaglierà la
sinistra estrema che alla fine sarà costretta a fare molti passi indietro. E a pagare il solito Pantalone e le giovani generazioni».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: