Bosco Nestore Pan Montepulciano d’Abruzzo Dop Riserva, vendemmia 2015

Bosco Nestore Pan Montepulciano d’Abruzzo Dop Riserva, vendemmia 2015

Bosco Nestore Pan Montepulciano d’Abruzzo Dop Riserva, vendemmia 2015

…uve di Moltepulciano per il 90% e il 10% di cabernet sauvignon; di colore rosso vivo anche intenso con evidenti trame ramate. 

Gli assaggi di Giampietro Comolli… #amemipiace

Newsfood.com, 16 dicembre 2021
Giampietro Comolli

Bosco Nestore Pan Montepulciano d’Abruzzo Dop Riserva, vendemmia 2015

La storia di una cantina che non lascia dubbi nel tempo: continua secondo una tradizione legata alla terra nativa e alla terra vitivinicola… correva l’anno 1897 a Castellamare Adriatica, odierna Pescara, e Giovanni Bosco costruisce la sua cantina, la sua vita, la sua passione, il suo innamoramento.

Terra del vitigno Montepulciano, ottenendo un vino antichissimo, sulla strada che dalla Romagna portava in Puglia o alla corte dei Papi già nel medioevo. Nel secolo successivo diventa il vino DOC Montepulciano d’Abruzzo, uno dei vini più sinceri e più solidi dell’Italia centrale.
I Bosco hanno saputo realizzare una impresa legata al territorio e alla qualità continua. Oggi con vigne a Nocciano, un borgo dell’entroterra pescarese, è una cantina che unisce avanguardia, tecnologia, rispetto ambiente  integrando la struttura con tutto l’ambiente circostante, anche fuori dai confini aziendali. Assume una immagine iconica di un territorio oggi riconosciuto e apprezzato da molti conoscitori ed esperti di vino.

Una cantina che sa dosare ed è molto attenta all’uso anche delle botti di legno e di acciaio nella vinificazione dei vari vini. infatti oltre al “regnante” Montepulciano, in alcune versioni, altri vini bianchi e rossi fanno parte del carnet di Nestore Bosco.

Oggi l’assaggio è il Pan Montepulciano d’Abruzzo Dop, riserva, vendemmia o millesimo 2015.   Ottenuto dalle uve di Moltepulciano per il 90% e il 10% di cabernet sauvignon.
Di colore rosso vivo anche intenso con evidenti trame ramate. Profumo preminente di vaniglia con punte di radice di elicriso  e di legno di cannella. In bocca emergono sfumature tostate e gudroniche, titolo preminente e struttura densa, rotondità estrema del tannino con acidità leggera, finale ancora di piperlizia e vaniglia.

#amemipiace con formaggio erborinati di fossa stagionati e ricette di cacciagione asciutta di carni rosse.

 

Azienda Vinicola Bosco Nestore & C. s.n.c.
Contrada Casali, 147 65010 Nocciano (PE) – Italia
Tel. +39.(0)85.847345 – +39(0)85.847139
Fax. +39.(0)85.847585

info@nestorebosco.com
www.nestoebosco.com  

 

 

 

Giampietro Comolli

Redazione Newsfood.com
© Riproduzione Riservata

Giampietro Comolli
Economista Agronomo Enologo Giornalista
Libero Docente Distretti Produttivi-Turistici

Mob +393496575297

Editorialista Newsfood.com
Economia, Food&Beverage, Gusturismo
Curatore Rubrica Discovering in libertà
Curatore Rubrica Assaggi in libertà

Redazione Newsfood.com
Contatti

 

 

Leggi Anche
Scrivi un commento