Batterio Killer: scoperto il deposito clandestino dei cetrioli e dei germogli di soia in un hangar di Trapani

Batterio Killer: scoperto il deposito clandestino dei cetrioli e dei germogli di soia in un hangar di Trapani

Se fosse il 1 di aprile scriveremmo così:
Le squadre di intelligence dei NAS di Parma, dopo indagini attente e meticolose, con l’aiuto dei servizi segreti israeliani e della squadra antisofisticazioni del Corpo Forestale dello Stato
dell’Emilia Romagna hanno individuato con certezza l’ubicazione dei micidiali killer vegetali.

Il presidente Silvio Berlusconi, dopo aver accompagnato la piccola Ruby all’asilo, ha chiamato Putin al telefono complimentandosi con il capo USA, anzi no, ha chiamato Obama, il Presidente
russo…no, forse ha chiamato… Ah, sì ha chiamato Bossi ma non si ricordava più per quale motivo…va beh, tanto la colpa è della Magistratura…

Negli ultimi giorni si era notato un via vai strano nella zona dell’Aeroporto Florio a Birgi, vicino a Trapani, di agenti segreti siriani manovrati probabilmente dagli uomini fidati di Barak
Obama.

Che fine hanno fatto i cetrioli ed i germogli di soia sequestrati in  tutta Europa?
I NAS sono intervenuti prontamente e li hanno scoperti proprio in un hangar dell’areoporto di Birgi ma hanno appurato che il traffico truffaldino ha un fine  umanitario e non sono potuti
intervenire (fortunatamente).

E cosa ci fanno lì?
Semplice, nei prossimi giorni verranno caricati sulle fortezze volanti che con questi micidiali ordigni bellici bombarderanno il palazzo reale di Gheddafi proprio nel momento in cui sarà
prostrato a terra, piegato sul pavimento con la testa tra le mani ed il viso a terra. Se i cetrioli non raggiungeranno l’obiettivo si tenterà un altro attacco con i germogli di soia, e se
l’Eschinidia annidata nell’ortofrutta fallirà si passerà al gioco duro con la carne di suino.

In extremis si giocherà l’asso della manica, da Terminator, al quale il Rais non potrà sopravvivere: la pensione sociale dell’INPS (nessuno ha mai resistito per più di
qualche mese e con stenti e sacrifici inimmaginabili).

Giuseppe Danielli
Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento