Aumentata l’attività di repressione per le frodi agroalimentari

Aumentata l’attività di repressione per le frodi agroalimentari

E’ stato avviato attraverso l’Ispettorato centrale della Tutela della Qualità e Repressione Frodi dei prodotti agroalimentari un programma straordinario su tutto il territorio nazionale
per quanto riguarda le mozzarelle di latte vaccino commercializzate in Italia: controlli a tappeto presso la grande distribuzione per la verifica della qualità merceologica del prodotto
‘mozzarella’, soprattutto se offerto a basso costo, allo scopo di elevare le garanzie sulla regolarità della composizione e dell’etichettatura di tali prodotti offerti a prezzi
concorrenziali, nonché verificare la rintracciabilità. Lo rende noto il Mipaaf.  

“Qualità e sicurezza alimentare costituiscono questioni imprescindibili per chi si pone l’obiettivo di tutelare gli interessi dei consumatori e garantire la provenienza dei cibi che
acquistano” afferma il ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Giancarlo Galan.     

“Occorre che vengano potenziati tutti gli strumenti, compresi i controlli – ha aggiunto il Ministro – affinché siano fornite le opportune e necessarie garanzie ai consumatori sulla
bontà dei loro acquisti e sulla consapevolezza delle loro scelte alimentari”.

Ansa.it per NEWSFOOD.com

Leggi Anche
Scrivi un commento