Assoedilizia, campagna di protesta contro il Fisco. BASTA TASSE!

Assoedilizia, campagna di protesta contro il Fisco. BASTA TASSE!

Milano, 20 maggio 2013
Il Governo parla di crisi economica
(ma fa ben poco per risolverla), le famiglie sono in crisi, i giovani sono senza lavoro…gli esodati sono disperati (ma i super pensionati da
decine di migliaia di Euro/mese e i gaudenti dei privilegi principeschi ottenuti facendo ben poco o nulla …non vogliono mollare), per non parlare degli imprenditori e di coloro che hanno perso
il lavoro che si appendono ad una corda perchè non sopportano l’umiliazione e la vergogna del loro stato (n.d.r. sarebbe da mettere la S maiuscola) dopo aver trovato le porte sbarrate
delle banche. Anche Papa Francesco ha parlato di crisi dell’uomo e dei valori ma la Chiesa stessa sta cercando una sua identità
in linea coi tempi e
deve anche coniugare meglio ciò che dice con ciò che fa. In troppi predicano bene ma razzolano male!

Quando in un Paese, anche i ricchi (ex ricchi proprietari di immobili) si rivoltano perchè il loro patrimonio è diventato un onere insostenibile…non vi sembra che sia ora di
fermarci un attimo, ragionare su cosa si debba fare SUBITO per bonificare la nostra società dagli orchi voraci, invece di stare inerti a guaire e lamentarsi come un cane sdraiato
sulle  proprie “palle” ?

Giuseppe Danielli
Direttore Newsfood.com

—–Original Message—–
Date: Mon, 20 May 2013 09:54:22
Subject: Fisco Immobili. “Il Fisco Orco si mangia le case degli italiani” – Campagna di protesta di Assoedilizia contro l’eccessivo carico fiscale sugli immobili.

ASSOEDILIZIA
Campagna di protesta di Assoedilizia sui mezzi pubblici.

“IL FISCO ORCO SI MANGIA LE CASE DEGLI ITALIANI. BASTA TASSE!”

E’ la campagna di protesta – frase più un efficace bozzetto – presente sui mezzi pubblici di trasporto di Milano e di altre città fino al 31 maggio 2013, con la quale Assoedilizia,
l’associazione che rappresenta i proprietari immobiliari, denuncia l’eccessiva imposizione fiscale sugli immobili ( soprattutto quelli locati ) una delle principali cause della drammatica crisi
del settore.

Dichiarazione del presidente di Assoedilizia Achille Colombo Clerici:
« Se si vuol uscire dalla profonda crisi che attanaglia il settore degli immobili occorrono fatti concreti, in grado di rigenerare negli operatori, negli investitori e negli utenti della
casa la fiducia nell’investimento immobiliare, venuta meno.

A cominciare dal ritorno integrale alla normativa ( gia’ allora assai gravosa) del federalismo fiscale municipale in materia di IMU ( ripristinando aliquote dimezzate per gli immobili locati e
riducendo i coefficienti moltiplicativi delle rendite catastali ).  

E reintroducendo altresi’, ai fini Irpef, le deduzioni forfetarie nella misura del 15 % dai canoni di locazione, per spese manutentive e di gestione. »

Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento