Arriva il “Mezzosale”, il pane con solo il 50% di sodio

Arriva il “Mezzosale”, il pane con solo il 50% di sodio

C’é anche la novità ‘MezzoSale’, il pane con il 50% in meno di sodio frutto dell’accordo tra la Federazione italiana panificatori artigianali (Fippa) e il ministero della Salute, al
Siab di Verona, l’appuntamento internazionale con l’arte bianca realizzato che si apre domani, e fino al 26, alla Fiera di Verona. Ne dà notizia la Fippa, nel precisare che alla
presentazione del pane con meno sodio saranno presenti il sottosegretario alla Salute, Francesca Martini e il presidente della federazione, Luca Vecchiato.   

La Fippa comunica anche che il suo Gruppo giovani gestirà un grande laboratorio centrale con 120 panificatori, da cui saranno sfornati nel corso delle 5 giornate circa 150 diverse
specialità di pane, in rappresentanza dell’immensa varietà del settore artigianale dell’arte bianca italiana. Inoltre, per i 50mila visitatori previsti, sarà possibile
assistere alle preparazioni dei pani tradizionali del Paese, a cura delle associazioni provinciali Fippa.

Dal Pan de Verona, alla Ciambella frastagliata marchigiana, dalla Ciriola al Casatiello. Focus anche sulle nuove tendenze per i panificatori artigiani con il forno del futuro sempre più
multifunzionale e multitarget. Un’area – divisa in tre sezioni, panificazione e salateria; cioccolateria; pasticceria e biscotteria – per mostrare nuovi trend e produzioni dei panifici del terzo
millennio alle prese con la concorrenza della Gdo.  

“Al Siab – ha detto il presidente Fippa, Luca Vecchiato – il settore esplorerà le soluzioni non solo per uscire da una crisi che ha coinvolto pesantemente anche il comparto ma anche per
rilanciare un prodotto, quello artigianale, che i consumatori riconoscono come un vero e proprio valore aggiunto per qualità, convenienza e salubrità.

Ansa.it per NEWSFOOD.com

Leggi Anche
Scrivi un commento