Afghanistan: kamikaze a Kabul, tra le vittime 6 militari italiani

Afghanistan: kamikaze a Kabul, tra le vittime 6 militari italiani

Sanguinoso attentato ai soldati italiani di stanza in Afghanistan

Secondo le ricostruzioni del Ministero della Difesa e dello Stato maggiore, un kamikaze si è fatto esplodere nei pressi di un convoglio NATO, in viaggio verso l’aeroporto della capitale
Kabul, causando almeno 6 morti nel contingente di Roma.

La televisione locale trasmette immagini di corpi mutilati, negozi distrutti e un Lince (il mezzo blindato usato dai militari italiani dell’ISAF, Forza Internazionale di Assistenza per la
Sicurezza) danneggiato nella parte anteriore; secondo alcune fonti, però, i blindati coinvolti sarebbero due.

Il sito dell’attacco sorge vicino al Palazzo del presidente Hamid Karzai, ma tutta Kabul è ormai terreno di caccia per i fondamentalisti islamici ed i ribelli delle montagne, che
recentemente hanno intensificato le loro offensive, spesso condotte tramite attentatori suicidi.

L’attentato di oggi è stato rivendicato da un portavoce dei talebani, Zabiullah Mujahid. In un messaggio SMS il portavoce ha riferito che un uomo di nome Hayutullah si è fatto
esplodere contro il convoglio militare dell’ISAF nel centro della capitale.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento