Ad Alessandria tre progetti di studio e ricerca in campo naturalistico – ambientale

Alessandria – La Giunta provinciale, presieduta da Paolo Filippi, su proposta dell’assessore ai Parchi – Protezione Naturalistica e Forestazione, Domenico Priora, ha approvato
l’istituzione di tre progetti di studio e ricerca in campo naturalistico-ambientale denominati «Studio del Catasto sentieri della Provincia di Alessandria quale elemento di valorizzazione
del territorio» (contributo finanziario di 2 mila euro), «La rete sentieristica provinciale quale mezzo per la conoscenza naturalistica – paesaggistica – storica del
territorio» (contributo finanziario di 1500 euro) e «Aspetti paleontologici e naturalistici del Rio Salso e del Rio Valmazza» (contributo finanziario di 1500 euro), a sostegno
dell’attività di ricerca di laureandi della facoltà di Scienze MFN dell’Università degli studi del Piemonte Orientale per la stesura delle proprie tesi di laurea, che
abbiano effettuato il tirocinio formativo presso il Servizio Parchi – Protezione Naturalistica e Forestazione.

Negli ultimi anni la Provincia di Alessandria, e nello specifico l’assessorato ai Parchi – Protezione Naturalistica e Forestazione, ha individuato aree di intervento in campo
naturalistico-ambientale, destinando dipendenti dell’ente alla raccolta e allo studio di elementi per la creazione di una banca dati finalizzata alla conoscenza di aree di pregio, nell’intento
di una loro maggiore valorizzazione. In quest’ottica, sono stati realizzati il Catasto dei sentieri della Provincia, la prima parte del Piano naturalistico dell’area del Rio Salso, lo studio e
la valorizzazione dell’area del Rio Valmazza, un monitoraggio degli aspetti paleontologici di alcuni rii minori e il monitoraggio e lo studio per la valorizzazione del S.I.C. del Monte Antola,
Carmo e Legnà.

Nell’ambito della convenzione stipulata tra la Provincia e la facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali dell’Università del Piemonte Orientale «A. Avogadro»,
giovani laureandi possono effettuare il tirocinio formativo e di orientamento presso il Dipartimento Ambiente e Territorio della Provincia e, in particolare, anche presso il Servizio Parchi –
Protezione Naturalistica e Forestazione. Durante tale periodo di formazione, i tirocinanti possono partecipare, in modo diretto, alla stesura del Piano naturalistico dell’area del Rio Salso e
allo studio e la valorizzazione dell’area del Rio Valmazza, prendendo parte alle uscite sui sentieri e agli incontri della Consulta provinciale per la Sentieristica, finalizzati alla
realizzazione del Catasto Regionale dei sentieri e all’attuazione del Piano Provinciale dei sentieri.

I contributi ai tre laureandi saranno erogati ad avvenuta discussione della tesi e la stessa potrà essere utilizzata dalla Provincia come studio di approfondimento delle materie in
esame, fornendone massima divulgazione sia con la stampa che con la pubblicazione sul sito internet dei sentieri.

Leggi Anche
Scrivi un commento