Acqua Recoaro torna in comunicazione su stampa e TV venete

Recoaro torna a dialogare con i propri consumatori dalle pagine di quotidiani, free press e canali televisivi regionali parlando la lingua del territorio, il dialetto.

Recoaro rilancia nell’estate 2008 la campagna di comunicazione, ideata dall’agenzia milanese Lowe Pirella, che punta a rinsaldare il legame fra la storica Acqua e il territorio veneto.

I tre soggetti dedicati ai mezzi stampa propongono head line centrate sui termini dialettali che nelle varie province definiscono alcuni fra i prodotti gastronomici più noti e
abitualmente sulle tavole dei consumatori: i piselli, le albicocche e le arance.
I visual prescelti focalizzano l’attenzione sul valore della territorialità, concetto cardine dell’intera comunicazione aziendale, accostando la bottiglia di Acqua Recoaro, in
formato PET da 150 Cl. ai singoli prodotti.

Le uscite programmate per i tre soggetti dedicati alle province di Vicenza, Padova e Verona, mercato di elezione del prodotto, vengono completate dalla riproposizione del soggetto rivolto a
tutto il territorio triveneto in cui, ad un paniere di eccellenze gastronomiche regionali, si accosta il pay-off “Acqua Recoaro. Un tesoro della terra veneta”.
Un messaggio che esprime l’attaccamento del marchio alle proprie origini e lo identifica quale prodotto di qualità e provenienza garantite.

La pianificazione televisiva in corso da Giugno, e in programma fino a Novembre, prevede spot di 7 secondi in apertura e chiusura dei momenti dedicati al METEO nei canali 7 Gold Telepadova, TVA
Vicenza e TeleArena.
Mentre per la pianificazione stampa sono stati scelti Il Gazzettino e Il Giornale di Vicenza, nonché i free press E Polis, Metro e Leggo, diffusi in tutte le province venete.

Leggi Anche
Scrivi un commento