A Vicenza un’interessante iniziativa contro le stragi del sabato sera

A Vicenza un’interessante iniziativa contro le stragi del sabato sera

Vicenza – Lavorano soprattutto di notte quando pub e night si svuotano e molte persone devono fare i conti con qualche bicchiere in più: sono i giovani soci di “Sos Party” che
prendendo spunto da un servizio già attivo a Londra si trasformano in autisti e riportano a casa chi ha bisogno usando la sua auto.   

La particolarità del servizio offerto dai giovani vicentini, che hanno dato vita a una società attiva da qualche settimana, é che arrivano sul posto in sella a dei motorini
pieghevoli che poi sistemano in delle apposite sacche che vengono riposte nel bagagliaio dell’auto del richiedente. Finito il servizio tornano in sede con lo stesso motorino.   

Per calcolare il costo della ‘corsa’ viene usato un tachimetro che comincia a funzionare quando comincia il ‘viaggio’ nell’auto altrui: per fare 5 chilometri servono 15 euro, se sono 65 il prezzo
sale a 110 euro. Non importa quante sono le persone da riportare a casa nell’auto perché – come è scritto nel sito di “Sos Party” – il costo viene suddiviso tra i passeggeri. Una
buona percentuale di richieste ha riguardato giovani uomini, ma molte anche le ‘chiamate’ da parte di donne.   

“L’idea – ha raccontato Andrea Gnata al Corriere Veneto – ci é venuta una sera a cena. Avevamo bevuto un paio di bicchieri in più e stavamo pensando al rischio di tornare a casa” e
a quel punto qualcuno ha ricordato quanto avviene a Londra.

Ansa.it per NEWSFOOD.com

Leggi Anche
Scrivi un commento