Veneto: Sequestrate 10 tonnellate di pesticidi illegali

Veneto: Sequestrate 10 tonnellate di pesticidi illegali

Padova – I carabinieri dei Nas di Padova hanno sequestrato in un deposito di Cerea (Verona) 10 tonnellate di un erbicida – proveniente dalla Spagna – a base di atrazina, un principio
attivo molto usato in passato nelle colture cerealicole, ma vietato dal 1992 con Ordinanza del Ministero della Salute in quanto sospetto agente cancerogeno e potenzialmente in grado di provocare
gravi inquinamenti delle falde acquifere.   

Nell’ambito della medesima operazione, sono stati sottoposti a sequestro anche 820 litri di prodotti fitosanitari classificati “nocivi”, mai assunti in carico nel relativo registro come
prescritto dalla normativa vigente.   
Il valore dei prodotti sottoposti a sequestro ammonta a oltre 350.000 euro.   

Nel primo semestre del 2008 i carabinieri dei Nas hanno svolto 926 ispezioni nei confronti di aziende di produzione e commercio di fitosanitari (con un aumento del 10% rispetto allo stesso
periodo dell’anno precedente), rilevando 325 irregolarità penali e amministrative e segnalando alle autorità competenti 200 persone (di cui 10 arrestate). I militari hanno inoltre
chiuso 24 strutture per gravi irregolarità amministrative e di sicurezza. Nello stesso periodo sono state sequestrate oltre 400 tonnellate e 22.000 confezioni di fitosanitari, per un
valore totale di 4 milioni e 400.000 euro.

Ansa.it per NEWSFOOD.com

Leggi Anche
Scrivi un commento