A Preci, in Umbria, il 7-8 luglio la Sagra del Prosciutto

A Preci, in Umbria, il 7-8 luglio la Sagra del Prosciutto

L’appuntamento è per il 7-8 luglio a Preci, un piccolo comune umbro a cavallo dei Monti Sibillini per la Sagra
del Prosciutto
, che porta il nome “Pane, prosciutto e fantasia”. Il prosciutto è bene precisarlo è quello di Norcia.

Norcia è il paese conosciuto in Italia e oltre per la bravura nel preparare le carni insaccate dei suoi macellai per i norcini maestri del settore. Orbene il prosciutto di Norcia ha
ottenuto a suo tempo il riconoscimento I.G.P. e questo la dice lunga sulla sua eccelsa qualità.

Il comune di Preci è l’organizzatore della Sagra che ha suddiviso in tre settori: la mostra-mercato , nel cuore del paese; la rievocazione dei mestieri di una volta e, infine, la fattoria dei bambini.

Sono punti d’incontro interessanti. Nel primo oltre al prosciutto saranno in mostra (con assaggio) i prodotti agroalimentari locali, come gli insaccati, il miele, i formaggi, i tartufi (che
saranno anche in vendita) e molto altro ancora. In un’altro angolo si potrà assistere alla fabbricazione delle selle per i cavalli, a quella delle botti, alla macinatura del frumento con
gli strumenti di una volta e quindi alla lavorazione del pane e delle focacce, del salame e infine della lavorazione della carne di maiale.

Nella “fattoria dei bambini” i piccoli ospiti potranno esibirsi, tanto per fare un esempio, nell’impastare la farina e in tanti piccoli lavori, seguendo le antiche regole.

Tutto, come si può comprendere, è messo in cantiere per rimettere in gioco le tradizioni, sale per il nostro bagaglio culturale.

Informazioni: Tel. 0473.71401

Bruno Breschi
Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento