A Cremona aperto il 12° Salone dello studente

Cremona – Da oggi a sabato prossimo si svolgerà a Cremona la 12° edizione del Salone dello Studente, negli spazi espositivi della Fiera, suddivisi in tre settori (formazione,
lavoro e tempo libero), saranno organizzati 210 eventi (convegni seminari, laboratori) destinati agli studenti, ai giovani in cerca di occupazione, alle loro famiglie e agli operatori del
settore, gli espositori sono 175.

«Da anni il Salone dello Studente di Cremona – commenta l’assessore regionale all’Istruzione, Formazione e Lavoro, Gianni Rossoni, intervenuto all’inaugurazione della rassegna – si
distingue per la sua capacità di coinvolgimento e di risposta ai bisogni del sistema educativo non solo cremonese. Lo testimonia la crescente presenza dei suoi visitatori (l’anno scorso
furono 26.000) e il beneficio che essi ne traggono in termini di orientamento scolastico e lavorativo. Lo stretto collegamento, infatti, tra il mondo della scuola e quello del lavoro
caratterizza profondamente questa manifestazione fieristica».
«Il Salone dello Studente – aggiunge Rossoni – avvicina i giovani che vi partecipano a occasioni di conoscenza proficua del mondo della scuola e delle professioni. Con l’obiettivo di far
emergere in loro vocazioni e propensioni proprie, investendo sulle quali la persona approda con successo ad una professione appagante. Anche quest’anno, Regione Lombardia ha deciso di sostenere
questo sforzo di conoscenza e approfondimento».

Il filo conduttore di questa edizione del Salone, che è organizzato dalla Regione Lombardia, dal Comune e dalla Provincia di Cremona, è quello delle pari opportunità,
«intendendo per tali – afferma ancora l’assessore Rosoni – i mezzi necessari per superare non solamente le differenze di genere, ma anche le dispari opportunità sociali, culturali,
etniche ed altro».
Su tema delle pari opportunità e della violenza sulle donne si terrà sabato prossimo il convegno «L’amore contro: la violenza alle donne tra realtà e
prospettive» associato alla mostra fotografica della campagna nazionale di Amnesty International «mai più violenza sulle donne».

La Regione Lombardia è presente al Salone con un proprio stand sulle proprie attività e servizi. Nei padiglioni della fiera sono presenti anche altri spazi a tema: «La
Città che lavora», dove sono in mostra le professioni artigianali; «Professioni in divisa», «Pari opportunità», che ospiterà enti e
associazioni che lavorano nel settore e «Area Wi.Fi» dedicata all’informatica.
Il Salone è aperto dalle 8,30 alle 17. E’ previsto un servizio bus navetta gratuito, da e per la stazione ferroviaria, ogni 15 minuti.
Il programma completo è sul sito:www.salone-studente.it. (Ln)

Leggi Anche
Scrivi un commento