7 mosse per l’Italia: E’ partita dal Porto antico di Genova la traversata oceanica capitanata da Giovanni Soldini

7 mosse per l’Italia: E’ partita dal Porto antico di Genova la traversata oceanica capitanata da Giovanni Soldini

Genova – È partita ieri pomeriggio alle 16 dal Porto antico di Genova la traversata oceanica capitanata dal velista Giovanni Soldini e “armata” dall’imprenditore Oscar
Farinetti
(Eataly), che approderà a New York il 2 giugno (Festa della Repubblica): 37 giorni in mare e 22 uomini (e donne) di pensiero e di azione per scrivere assieme a tutti gli
italiani – che diranno la loro attraverso il sito www.7mosse.it – le 7 mosse da attuare subito per migliorare la situazione del nostro Paese.

La traversata, in 4 tappe (Palma di Maiorca, 30 aprile; Gibilterra, 5 maggio; Madeira, 11 maggio; arrivo a New York, 2 giugno), vede alternarsi tra i membri dell’equipaggio personaggi del mondo
della cultura, dello spettacolo e dell’imprenditoria. Il 2 giugno, festa della Repubblica, la vela di Giovanni Soldini, dopo un giro nel porto, entrerà nel fiume Hudson per una
mini-regata.

Sulla barca portata da Giovanni Soldini sono saliti – oltre a Oscar Farinetti e alla navigatrice Beatrice Iacovoni, che saranno presenti per tutte le quattro tappe – Alessandro Baricco
(scrittore), Riccardo Illy (imprenditore), Daniel John Winteler (presidente gruppo Alpitour) e Marella Levoni (manager). Alle vele, gli imprenditori Guido Falck, Bruno Fieno e Paolo Nocivelli.
In cambusa, lo chef Ugo Alciati.

Nelle prossime tappe si alterneranno, poi, Antonio Scurati (scrittore), Mario Brunello (violoncellista), Lella Costa (attrice), Luciana Delle Donne (manager), Matteo Marzotto (imprenditore e
civil servant), Giorgio Faletti (scrittore), Piergiorgio Odifreddi (matematico), Teo Musso (birraio), Simone Perotti (scrittore), Maria Giua (cantautrice), Francesco Rubino (pittore), Luca
Baffigo (imprenditore); mentre la cucina ospiterà gli chef Moreno Cedroni, Davide Scabin e Mario Batali.

Per esigenze di navigazione e per scelta condivisa dall’equipaggio, considerato il periodo di crisi, il cibo sarà razionato: un budget di € 4,50 al giorno a persona, per un totale
di spesa-food per l’intero viaggio di € 1.665.

LE 7 MOSSE PER L’ITALIA

I capitani, i velisti e i compagni di viaggio che si alterneranno di tappa in tappa scriveranno – tutti insieme – le “7 mosse” da attuare subito per migliorare l’Italia. Si tratta di persone
che non fanno politica attiva, né desiderano farla. Nessuno di loro è pregiudizialmente di destra o di sinistra. Mai “contro”, sempre “per”: il loro motto.

In questa avventura saranno coinvolti anche migliaia di italiani che, attraverso il sito www.7mosse.it e i social network collegati, invieranno i loro suggerimenti. Quindi, nel corso del
viaggio sarà steso un documento dal linguaggio moderato, ma determinato nello scopo, che secondo i partecipanti “potrà essere di utilità a chi la politica la fa
perché nominato a svolgerla”. Giunti a New York, l’equipaggio consegnerà questo documento al console generale d’Italia. Poi, ciascuno tornerà al proprio mestiere.

I temi delle 7 mosse (che potranno variare nel corso del viaggio) attualmente riguardano:

La riforma della politica
Ridurre la spesa corrente
Migliorare le entrate
L’esercito e la diplomazia – smettiamola di giocare alla guerra
L’Italia nel mondo – investiamo sulle nostre vocazioni
La giustizia, l’integrazione, l’ambiente, l’energia

Per la semplificazione, verso la laicità

Fino a oggi, oltre 45mila utenti unici si sono collegati al sito www.7mosse.it e ai social network collegati (Facebook, Twitter, Youtube) per scrivere i propri suggerimenti, già
consegnati ai “naviganti” per permettere loro di entrare subito nel vivo del progetto. I suggerimenti saranno inviati quotidianamente al gruppo di lavoro attraverso un collegamento satellitare.

www.7mosse.it

NOTA

Canon fornirà l’attrezzatura foto e video con cui saranno documentate le fasi della traversata. Un supporto tecnico di grande rilievo, dunque, quello di Canon che mette a disposizione
alcune reflex digitali professionali del sistema EOS. In particolare la EOS 5D Mark
II
a pieno formato che combina risoluzione e prestazioni eccellenti  alle alte sensibilità ISO, con la possibilità di registrare video Full HD. A corredo delle macchine
fotografiche l’obiettivo Canon EF 70-200 mm f/2,8L IS
USM
, uno dei migliori obiettivi tele zoom della linea EF, e l’ultragrandangolare Canon EF 14mm studiato per i professionisti più esigenti, in grado di
garantire ottime prestazioni anche in condizioni di scarsa luminosità.

Sarà fornita la videocamera XH A1S, compatta e maneggevole, che offre una
qualità di registrazione HDV professionale con una gamma completa di preimpostazioni e impostazioni personalizzate, per un controllo totale da parte dell’utilizzatore.

Redazione Newsfood.com+WebTv

Leggi Anche
Scrivi un commento