16 maggio: Apre la stagione della pesca del salmone selvaggio dell’Alaska

16 maggio: Apre la stagione della pesca del salmone selvaggio dell’Alaska

La notizia è di quelle che catturano l’attenzione perché la pesca, in Alaska, è l’attività prevalente del Paese e, quindi, le previsioni di ADF&G (Alaska
Department of Fish and Game) sono seguitissime da tutti gli operatori del settore.

L’apertura della stagione della pesca avverrà il 16 maggio per le ore 07, un giorno prima rispetto al 2012 e, per le prime catture, previste presso il distretto del fiume Copper, si
raggiungeranno i 30 dollari e più alla libbra.

Il bacino del Copper River è noto per le abbondanti pesche di salmone Sockeye, oltre che di Chinook anche se, quest’anno, è possibile aspettarsi un flusso medio di pesce
leggermente inferiore. Una stima, tuttavia, tutt’altro che certa.

Per ADF&G, infatti, percorreranno il bacino ben 2,24 milioni di salmoni Sockeye, una media molto vicina a quella degli ultimi dieci anni quantificata in 2,28 milioni di esemplari. Se
così fosse, il 2013, sarebbe l’11° anno migliore a partire dal 1980. Previsioni che, in ogni caso, sono piuttosto difficili a causa della combinazione di temperature calde di El
Nino, da agosto 2010 al maggio 2011 e la tendenza generale delle temperature oceaniche dal 2007.

Per quanto riguarda i Chinook, invece, si prevede un passaggio di 46.000 pesci, una media inferiore rispetto a quelle degli ultimi 14 anni.

ADF&G aggiornerà i dati sulla pesca del salmone selvaggio il prossimo 18 maggio alle ore 14.00.

alaskaseafood.it

Redazione Newsfood.com+WebTv

Leggi Anche
Scrivi un commento