Zucchero: dopo la manifestazione risposte parziali dal ministro

Zucchero: dopo la manifestazione risposte parziali dal ministro

“La Uila pur apprezzando l’intervento del ministro Luca Zaia a favore del settore bieticolo saccarifero, lo giudica assolutamente insufficiente poiché non garantisce l’effettivo
reperimento delle risorse”. È quanto dichiara Pierluigi Talamo responsabile Uila del settore a margine della grande manifestazione che si è svolta questa mattina a Roma davanti al
Mipaaf.

 

“Fai-Flai e Uila hanno manifestato insieme alle aziende di trasformazione dello zucchero, alle associazioni dei bieticoltori per richiedere il finanziamento degli aiuti nazionali al settore
previsto dalla legge 81/06. Nel corso del presidio” ha proseguito Talamo “una delegazione è stata ricevuta dal capo dipartimento Giuseppe Nezzo e dal dottor salvatore Petroli. La
manifestazione è proseguita poi nel pomeriggio con un presidio di fronte alla camera dei deputati, dove abbiamo incontrato alcuni parlamentari tra i quali gli onorevoli Angelo Zucchi,
Donata Lenzi e  Savino Pezzotta che dopo aver ascoltato le nostre ragioni si sono fatti carico di presentare un emendamento alla finanziaria relativo al finanziamento di 46 milioni di euro
ed un ordine del giorno che descrive la crisi del settore ivi compreso il problema delle riconversione delle aziende saccarifere chiuse a seguito dell’Ocm”.

 

“Siamo pertanto impegnati” ha concluso Talamo “a mettere in atto tutte le iniziative utili alla soluzione dei drammatici problemi della filiera bieticolo-saccarifera sia relativamente al
finanziamento sia alla completa attuazione dei processi per la riconversione degli ex-zuccherifici.

Leggi Anche
Scrivi un commento