Aceto: una goccia nel pasto per controllare la glicemia

Aceto: una goccia nel pasto per controllare la glicemia

L’aceto serve non solo a dare gusto ai piatti, ma anche per regolare la glicemia. Basta infatti una goccia di tale condimento per tenere sotto controllo gli zuccheri nel sangue, e quindi la
risposta glicemica.

Lo afferma uno studio del 2004, condotta dall’American Diabetes Association (ADA) e pubblicato recentemente dal “New York Times”.

Il team ADA, formato da ricercatori greci ed italiani, ha lavorato con alcuni volontari sani, facendo consumare loro varie insalate, con l’aggiunta di pane bianco e di 4 cucchiaini di aceto
bianco. Le successive analisi dei soggetti hanno mostrato una riduzione del 30% della risposta glicemica, cioè un minore aumento dei livelli di zucchero nel sangue.

Nonostante siano felici per il successo dell’esperimento, i ricercatori sono i primi a porre dei paletti.

I diabetici, in particolare, devono continuare la dieta sotto controllo medico e non pensare di poter mangiare a piacimento aggiungendo all’abbuffata un po’ di aceto (a mò di olio di
serpente).

Ciò specificato, gli esperti ADA ritengono che l’aceto possa essere un modo utile aiutare a mantenere adeguati livelli di zuccheri nel sangue. In ogni caso, sono in programma
sperimentazioni ulteriori.

LINK all’articolo del New York Times

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento