Xerjoff: dalla natura profumi di lusso tra Arte e Design

Xerjoff: dalla natura profumi di lusso tra Arte e Design

Xerjoff: come nasce la creazione di un profumo prezioso come un gioiello

di Mascia Maluta
Sergio Momo, fondatore e direttore creativo di Xerjoff, è nato a Torino nel 1964, dove si è diplomato in una scuola d’arte con una specializzazione in Grafica e Design. Completati gli studi presso l’Istituto Europeo di Design si è trasferito a Londra, dove ha lavorato per vari studi di design e agenzie pubblicitarie.
Al ritorno in Italia diviene Direttore creativo di Carre Noir Design International. L’interesse di Sergio Momo nei confronti dell’universo del profumo è il frutto di una passione antica che affonda le radici nella fanciullezza.

Ricorda infatti:
Sergio Momo“Sono cresciuto in una famiglia che amava i profumi. Uno dei miei primi ricordi è quello della nonna, intenta a mostrarmi esclusivi flaconi di profumo Lanvin e Coty.” La decisione di trasformare la sua passione in un brand di nicchia si materializza nel 2005, anno in cui Sergio Momo si reca a Grasse, per frequentare corsi sulla creazione del profumo e sui fattori storici e culturali alla base della profumeria moderna  dal 1800 ad oggi nonché corsi di orientamento alla profumeria naturale e alla distillazione.

Sulla base di queste nozioni nasce il marchio Xerjoff, il cui nome nasce dall’unione di “Joff” (il soprannome dato a Momo dalla nonna materna) e “Sir” il nickname aggiunto dai colleghi inglesi durante il periodo londinese.

“Tra i cinque sensi, spiega Momo, dal punto di vista creativo, l’olfatto è quello che mi stimola di più, perché il profumo è un mezzo per raggiungere luoghi, situazioni, persone, è il mezzo attraverso cui è possibile evocare ricordi, rivivere sensazioni.” Un’interpretazione del profumo che il fondatore di Xerjoff ha saputo tradurre in preziose collezioni, evocatrici di mondi e dunque dall’appeal multisensoriale. Con lui, in questo viaggio fantastico, un team composto da 20 professionisti del settore che sotto la sua direzione, lavorano sull’innovazione tecnologica della distillazione del naturale. La conoscenza della materia prima così come le tecniche di estrazione e distillazione ad-hoc sono infatti il segreto dello stile Xerjoff, oggi riconosciuto ed apprezzato in oltre 50 mercati al mondo. Un successo internazionale che tuttavia non cancella il Dna italiano del marchio identificabile nella meticolosa e costante ricerca, ma non solo. Del  portfolio Xerjoff, infatti fanno parte anche Casamorati e XJ1861, due eloquenti testimonianze olfattive  del carattere italiano di concepire e realizzare il profumo. Non venendo mai meno all’attenzione per l’estetica, Sergio Momo affida la realizzazione dei flaconi delle diverse collezioni a famosi artigiani, esperti nella lavorazione dei più preziosi materiali, dal quarzo al vetro di Murano.
DSC_0549A mantenere viva la vena creativa di questo imprenditore di successo, una serie di passioni che coltiva con cura e dedizione. Prime fra tutte quella per l’arte (in particolare la Pop Art e la Street Art) e poi quella per le auto e le moto.

“Da piccolo – ricorda oggi Momo –  passavo intere giornate a disegnare comics e studiare le tecniche dei cartoonist. Creavo personaggi e storie. In seguito la passione ha riguardato la grafica e lo studio della corporate identity e del design del prodotto. Naturale che mi innamorassi della Pop Art, di Roy Lichtenstein, di Andy Warhol e del suo concetto di riproduzione seriale. La Street Art (da Bansky a Shepard Fairey (obey) da Eine a JR) invece mi affascina per la diversità degli stili, per la drammaticità e il sarcasmo. E’ un’espressione artistica di protesta dal forte potere comunicativo.” Altrettanto grande è l’interesse di Momo per il mondo dei motori:  “L’auto storica e la moto sono forse le mie passioni più radicate tanto che da molti anni sono collezionista e restauratore. Amo disegnare e customizzare le mie moto e renderle pezzi unici. L’automobile invece per me, nell’unione tra meccanica e design, incarna l’evoluzione degli stili del XX secolo tanto che attraverso i differenti modelli è possibile rivivere parti della nostra storia.”
Xerjoff è un viaggio nel reame più prezioso del mondo dei profumi di lusso; un luogo dove si celebra l’affinità magica tra le meraviglie della natura e la squisita arte artigiana italiana. Vivere il mondo di xerjoff significa avventurarsi al di là della dimensione puramente olfattiva per entrare in un universo più ampio, dove un’accresciuta percezione e sensualità si uniscono mano nella mano, per evolvere insieme.
Le fragranze Xerjoff sono create da un team internazionale di grande esperienza e altamente qualificato che, per le fasi finali di sviluppo, si è riunito a Grasse, capitale mondiale del profumo nel sud della Francia. Dopo un anno intero di test approfonditi, l’apice dell’eccellenza è stato r aggiunto con l’eccezionale selezione di profumi che compongono la collezione Xerjoff. Sono le essenze estratte dalle piante più pregiate con l’aiuto della tecnologia più avanzata che conferisconoalle fragranze il loro carattere senza precedenti; composizioni davvero speciali, che combinano tradizione e modernità. Ingredienti accuratamente scelti dai quattro angoli della terra che riflettono le diversità naturali e culturali dei nostri tempi.

 

Mascia Maluta
Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento