Voucher vendemmia: comunicazione all'INAIL prima della prestazione

 

E’ partita la sperimentazione del lavoro occasionale di tipo accessorio, che per l’anno 2008 è realizzata con riferimento a prestazioni effettuate da studenti e pensionati nel
corso delle attività di vendemmia. L’Inps ha predisposto due modalità di attuazione della sperimentazione: una che prevede l’accredito del corrispettivo per la prestazione
attraverso un “voucher” telematico, l’altra che prevedere l’acquisto e la riscossione di voucher cartacei.

Il flusso procedurale prevede anche le comunicazioni all’Inail, che devono essere effettuate sempre prima dell’inizio della prestazione di lavoro. Le informazioni che debbono essere
fornite sono quelle relative al luogo ed alla durata dell’attività lavorativa, i dati anagrafici del committente e del prestatore, nonché eventuali variazioni del periodo
di lavoro.

In caso di acquisto del voucher telematico, disponibile dal 1° agosto sul sito dell’Inps, il committente assolve contestualmente gli obblighi di comunicazione preventiva all’Inail.
Quindi solo le variazioni (cessazione o modifica del periodo di lavoro) dovranno essere comunicate direttamente all’Inail tramite il numero di fax gratuito 800.657.657 ovvero tramite il
Contact center Inps/Inail al numero 803164.

In caso, invece, di acquisto del voucher cartaceo, che è disponibile dal 19 agosto, le comunicazioni all’Inail di inizio, variazione, cessazione delle prestazioni vanno
effettuate, sempre preventivamente, al fax gratuito numero 800.657.657, ovvero al contact center InpsInail al numero 803164.

Per le comunicazioni da parte dei committenti l’Inail ha messo a disposizione sul proprio portale istituzionale un apposito modello. 

Inail, Modello per la denuncia nominativa assicurati

Leggi Anche
Scrivi un commento