Vino, per le donne indispensabile negli appuntamenti galanti

Vino, per le donne indispensabile negli appuntamenti galanti

L’ora di avvicina: il prossimo 19 giugno Bordeaux ospiterà Vinexpo 2011, kermesse internazionale dedicata al vino, in tutte le sue forme e tutti i sapori.

Per aprire la strada, è stato così condotto un sondaggio riguardo al ruolo del vino. Gli autori hanno intervistato 11.000 signore di diverse nazionalità, ponendo loro
domande sul rapporto tra vino ed appuntamenti galanti.

In base alle risposte, Bacco e Cupido vanno a braccetto: la bevanda è infatti considerata necessaria per il 68% delle signore.

Tuttavia, il questionario ha mostrato interessanti differenze di etnia. Come spiegano gli esperti, le donne europee erano quelle più interessante (anche in faccende extra-amorose al
vino), mentre le orientali le consideravano in maniera più distaccata. La forbice più netta tra le francesi (50% non riusciva a farne a meno durante il corteggiamento) e le cinesi
(solo il 5% lo prendeva in considerazioni nelle “occasioni speciali”).

La faccenda si ribaltava quando si considerava il bere in grandi quantità. Per le signore del Vecchio Mondo, una donna che beve molto dà una cattiva immagine di sé.
Totalmente diversa la versione delle orientali, per cui la donna che butta giù molti bicchieri può aumentare la stima che gli altri hanno di lei.

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento