Vino e Giovani, al via il progetto educativo di Enoteca Italiana

Vino e Giovani, al via il progetto educativo di Enoteca Italiana

Riparte la nuova edizione del progetto Vino e Giovani, la campagna di educazione alimentare e di comunicazione per le nuove generazioni promossa dal
Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali in collaborazione con le Regioni e le Università, affidata per l’esecuzione all’Enoteca Italiana. Il progetto anche quest’anno
rinnova la sua collaborazione con il Movimento Turismo del Vino e con Agivi (Associazione Giovani Imprenditori Vinicoli Italiani) e ricomincia dall’Abruzzo il suo viaggio itinerante per
incontrare i giovani attraverso il Belpaese.

“In questi anni attraverso il concorso PerBacco ci siamo resi conto di quanto i ragazzi siano ricchi di idee e di creatività – spiega Claudio
Galletti, presidente di Enoteca Italiana – di quanto siano originali e moderni nella comunicazione del vino e dimostrino di avere un approccio al consumo
del vino sempre più responsabile e consapevole, prediligendo la qualità”.

“Abbiamo così deciso anche quest’anno di rilanciare il concorso PerBacco – prosegue Galletti – ma in una veste nuova, un concorso video: il vino in versione cinematografica, con la
designazione di un unico vincitore”.

L’obiettivo del concorso PerBacco 2011 infatti è quello di raccontare il vino in maniera creativa ed innovativa evidenziandone il ruolo di protagonista di uno stile di vita. La
partecipazione è sempre gratuita ed è rivolta a tutti i giovani residenti in Italia di età compresa tra i 18 e i 30 anni.

Per maggiori informazioni, oltre al sito www.vinoegiovani.it, Vino e Giovani vi aspetta con un punto informativo a
Verona per il Vinitaly, dal 7 all’11 aprile, presso il Padiglione 8 Stand B 16. Sarà anche possibile ricevere gratuitamente i nuovi, colorati gadget realizzati con le idee vincenti
dell’ultima edizione del concorso: cartoline, sottobicchieri e accattivanti blocchetti notes.

Art de Vivre! Rimane lo slogan del progetto il cui obiettivo è sensibilizzare le nuove generazioni ad un rapporto più sano e consapevole
con il vino, puntando sugli aspetti culturali, sulla storia, sulla tradizione, sulla convivialità e lo stile di vita italiano.

La campagna, iniziata nel 2003, raggiunge quest’anno l’Abruzzo, la 14° regione protagonista del suo viaggio itinerante, contando ormai più di 80mila contatti, di cui 60mila
attraverso il sito www.vinoegiovani.it.

Il sito, che propone tra l’altro un corso di Formazione a Distanza, un Questionario sul rapporto vino e giovani e il gioco GiroDiVino, dallo scorso autunno si è arricchito di un Blog,
una sorta di piazza virtuale per un confronto aperto sulle tematiche relative al rapporto tra le nuove generazioni e il vino.

Dal blog è inoltre possibile scaricare le indagini sociologiche e statistiche, raccolte nella collana i Fogli di Bacco, realizzate con il Dipartimento di Scienze della Comunicazione
dell’Università degli Studi di Siena, già attivato per una nuova ricerca.

E naturalmente nell’epoca digitale non poteva mancare il collegamento ai social network: su Facebook la pagina fan ne conta già 1700.

Redazione Newsfood.com+WebTv

Leggi Anche
Scrivi un commento