Vino: Cinque Terre, è un’annata da ricordare

Vino: Cinque Terre, è un’annata da ricordare

Un Vino di qualità altissima, “Un’annata da ricordare”. La combinazione di fattori atmosferici che ha colpito la Liguria a tutte le carte in regola per generare una bevanda di primo
livello.

A spiegarlo è Walter De Battè, produttore-enologo, che riassume quanto capitato alla Regione.

Prima, “Una primavera decisamente avversa”: clima freddo e precipitazioni “Ben sopra la norma stagionale” che hanno favorito la comparsa della peronospera. La malattia ha colpito le piante,
provate anche dai trattamenti chimici. Risultato, i grappoli sono “Smagriti”, si è ridotta la quantità di uva.

Poi, un’estate assolata che ridato vigore e qualità ai graspi. Perciò, conclude l’imprenditore, è necessario pazientare fino a settembre: se il clima sarà
favorevole, “La vendemmia ci potrà dare delle grosse soddisfazioni. E un’annata che sembrava disgraziata potrebbe diventare splendida”.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento