Villa Capriglio: ordine del giorno di Leo per salvare l'associazione «I Leonardi»

Piemonte – Un intervento urgente della Giunta Bresso per impedire la cessione di Villa Capriglio: “E’ una realtà culturale fondamentale per la nostra città”, dice Giampiero
Leo, consigliere regionale di Forza Italia, primo firmatario di un ordine del giorno, condiviso anche da altri esponenti di maggioranza e opposizione, che impegna la Regione ad attivarsi per
“salvare” la sede dell’associazione culturale I Leonardi.

“Abbiamo appreso dagli organi di stampa – spiega Leo – che il Comune di Torino intenderebbe cedere Villa Capriglio ad un fondo immobiliare, inserendola in un blocco unico di diciotto palazzi di
proprietà comunale. Senza però considerare che Villa Capriglio è da anni sede di una realtà culturale molto attiva come I Leonardi, che ha saputo in questi diventare
un polo dinamico di espressività giovanile. Una scelta incomprensibile, quella del Comune, dal momento che l’associazione stessa aveva già presentato un progetto di recupero
graduale e di riutilizzo in ambito artistico di Villa Capriglio”.

“Manifestiamo tutta la nostra preoccupazione e sconcerto – aggiunge l’esponente azzurro – cedere l’immobile e sfrattare l’associazione i Leonardi vorrebbe dire porre fine a un’esperienza tra le
più interessanti, innovative e aggreganti della nostra Regione. Per questa ragione abbiamo presentato un ordine del giorno che impegna il Consiglio regionale a sollecitare tutte le
istituzioni perchè si sospenda la cessione dell’immobile fino a quando non sarà individuata un’altra sede, ma anche un’interpellanza urgente per sapere come la Regione intenda
comportarsi”.

Leggi Anche
Scrivi un commento